Struccare viso e occhi è un gesto da compiere quotidianamente ma: sapete che è possibile struccarsi in modo naturale? Se non avete a disposizione latte detergente e tonico, potete farlo con alcuni rimedi green, veloci ed efficaci. Vi basteranno pochi ingredienti per struccarvi naturalmente, dicendo addio ai detergenti tradizionali. Scopriamo allora quali sono i prodotti naturali da utilizzare per struccare correttamente viso e occhi con passaggi specifici, anche in base al tipo di pelle.

Struccante naturale per il viso fai da te: le fasi e cosa utilizzare

Per struccarvi in modo naturale seguite queste tre fasi: versate una noce di olio vegetale sulle mani umide: olio di oliva, di jojoba, di mandorle dolci o di germe di grano andranno benissimo. Massaggiatelo sul viso asciutto e passate delicatamente sul viso un asciugamano, o un panno in microfibra, bagnato con acqua tiepida e strizzato. In caso di pelle grassa, completate la pulizia con il sapone di Marsiglia, che detergerà il viso in profondità, liberando la cute dalle impurità, senza seccarla o irritarla: inumidite le dita con acqua e sapone, strofinate delicatamente sul viso e sciacquate abbondantemente con acqua fresca. In alternativa potete utilizzare il sapone di Aleppo: da preferire quello con olio d'oliva e alloro con una percentuale che va dall'8% al 32%. Alla fine applicate sul viso l'acqua di rose aiutandovi con un batuffolo di cotone: in questo modo eliminerete tutti i residui di trucco rimaste.

I migliori oli vegetali struccanti per i diversi tipi di pelle

Tra gli oli vegetali da utilizzare come struccanti c'è ‘olio di oliva, adatto a tutti i tipi di pelle; l'olio di mandorle dolci è invece adatto alla pelle secca. In caso di pelle grassa, invece, meglio optare per un olio vegetale più leggero, come l'olio di jojoba. Gli oli vegetetali, in generale, tendono a non ingrassare la pelle, perché sono composti da sostanze grasse eudermiche, che sono cioè affini al sebo della nostra cute. Bisogna solo utilizzare un olio vegetale più o meno leggero, in base alla tipologia di pelle, così da garantire un'ottima resa. Attenzione invece agli oli minerali, quelli non naturali, perché contengono paraffina e potrebbero causare l'insorgere di imperfezioni o punti neri.

L'olio vegetale è ideale anche per struccare gli occhi: in questo caso però non utilizzatelo puro, ma diluitelo con acqua, così da realizzare uno struccante bifasico, che non irrita gli occhi. Versate sul dischetto di cotone bagnato qualche goccia di olio, appoggiatelo sulla palpebra chiusa per 30 secondi e procedete come con il normale struccante.

Quale struccante naturale per il make up waterproof?

Come fare in caso di trucco waterproof? In questo caso, lo struccante naturale più adatto è l'olio di cocco, un olio molto grasso che facilita anche la rimozione del make up più resistente. Utilizzatelo in questo modo: bagnate le dita con l'acqua e passatele sulle ciglia. Inumidite anche il viso e passate un dischetto imbevuto con olio di cocco, massaggiando con movimenti circolari: per gli occhi utilizzare un cotton fioc. Fate attenzione: l'olio non deve entrare a contatto con l'occhio. Conservate l'olio di cocco ad una temperatura compresa tra 19° e 24°: a una temperatura superiore diventa troppo liquido, mentre a una temperatura più bassa, diventa troppo duro.