10 Dicembre 2020
07:00

Come sfumare l’ombretto: le tecniche e i consigli per un trucco occhi perfetto

Come si crea la sfumatura perfetta per realizzare un trucco occhi impeccabile? Il segreto è saper scegliere i colori giusti e soprattutto utilizzare i giusti pennelli per evitare stacchi di colore, sia che tu scelta di creare uno smokey eyes, un halo o un gradient. Ecco tutti i consigli per sfumare gli ombretti step by step.
A cura di Federica Ambrogio

Per creare un trucco occhi impeccabile non basta solo applicare l'ombretto nel modo giusto, ma è fondamentale anche saperlo sfumare. La sfumatura degli ombretti è essenziale per evitare stacchi di colore e per fare in modo che gli ombretti applicati si fondano tra di loro creando un degradè di colore armonioso. Ma come si crea la sfumatura perfetta? Il consiglio principale è quello di utilizzare il giusto pennello: lo strumento corretto ti aiuterà ad ammorbidire il tuo colore sfumandolo alla perfezione. Non sottovalutare poi la scelta dei colori: il consiglio è quello di utilizzare tre nuance per facilitare la sfumatura dal colore più chiaro a quello più scuro e intenso. Ecco tutti gli step per creare il tuo trucco occhi con una sfumatura impeccabile.

La sfumatura degli ombretti step by step

Per creare un trucco occhi perfetto il primo step sarà l'applicazione del primer occhi, che serve non solo ad aumentare la tenuta dell'ombretto ma anche a rendere il colore più pieno e vibrante, oltre che facilitare la stesura delle polveri. Dopo aver steso la tua base per ombretto inizia ad applicare il primo colore su tutta la palpebra mobile; la scelta del colore cambierà in base alla tecnica che hai scelto di realizzare: sarà un colore chiaro nel caso di un gradient, oppure uno scuro nel caso di uno smokey eyes. Utilizza un pennello rotondo e fitto oppure piatto a lingua di gatto e colora tutta la palpebra mobile, arrivando fino alla tua piega palpebrale. Il terzo step prevederà l'applicazione del colore più scuro, che darà intensità e profondità allo sguardo. Quando si applicano diverse tonalità di colore il consiglio è quello di partire sempre dal colore più chiaro, andando poi ad applicare le nuance più scure, in modo da non creare aloni chiari sugli ombretti scuri qualora si applicasse prima il colore scuro e poi quello chiaro.

3 tecniche per sfumare l'ombretto

Per sfumare l'ombretto non esiste una tecnica soltanto, ma al contrario varia a seconda del tipo di trucco che vorrai realizzare. Le tecniche per sfumare gli ombretti sono tantissime, ma abbiamo selezionato le tre più comuni per creare sia make up naturali da giorni che look più intensi per la sera o occasioni speciali.

Gradient

La tecnica gradient è quella che, come dice il nome, crea un gradiente di colori: si parte dal colore più chiaro nell'angolo interno fino ad arrivare alla tonalità più scura nell'angolo esterno dell'occhio.

  1. Il primo step sarà applicare un colore chiaro, come ad esempio un panna,  su un terzo della palpebra mobile partendo dall'angolo interno dell'occhio verso il centro.
  2. Al centro della palpebra andrai invece ad applicare il tuo ombretto di transizione, sfumandolo sia verso il colore più chiaro che verso la piega dell'occhio.
  3. L'ultimo step sarà applicare il colore più scuro partendo dall'angolo esterno dell'occhio e sfumando il colore fino al centro della palpebra dove l'ombretto scuro incontrerà quello intermedio.

Halo

La tecnica halo è quello che crea una sorta di "alone" attorno all'occhio, rendendo lo sguardo intenso e profondo. In questo caso il primo step non sarà l'applicazione di un ombretto bensì di una matita scura che andrà a delineare sia la rima ciliare superiore che inferiore.

  1. Per prima cosa, delinea la rima delle ciglia superiore e inferiore con una matita scura.
  2. Dopo aver creato la bordatura applica con un pennellino piccolo un ombretto tono su tono con la matita per intensificarla, e poi sfuma il colore verso la piega dell'occhio.
  3. Applica un ombretto più chiaro, di una tonalità intermedia, nella piega dell'occhio e poi illumina l'arcata sopracciliare con un colore chiaro e opaco.
  4. Con un piccolo pennello di precisione sfuma il colore intermedio anche tra le ciglia inferiori. In questo trucco gli ombretti dovranno essere perfettamente amalgamati tra loro per creare un effetto morbido, senza stacchi di colore.

Smokey Eyes

Lo smokey eyes è uno dei make up più amati da chi vuole mettere in risalto lo sguardo: si può creare con qualsiasi tonalità di colore, ma le più gettonate sono quelle del nero e del grigio. Per questo trucco ti serviranno una matita e un ombretto tono su tono, e un po' di pazienza per sfumare il tutto.

  1. Il primo step, come per l'halo, sarà l'applicazione della matita: crea una linea spessa alla base delle ciglia, e con un pennellino piatto o uno a penna sottile sfuma la matita per ammorbidire il tratto e porta il colore verso l'alto.
  2. Applica il tuo ombretto andando ad intensificare la matita e colorando tutta la palpebra mobile: con un pennello da sfumatura ammorbidisci poi il colore nella piega dell'occhio, andando così a creare l'effetto "fumoso" tipico di questo look.
  3. Per intensificare ulteriormente lo sguardo, applica la matita anche nella rima ciliare inferiore e sfuma l'ombretto tra le ciglia.

L'importanza del pennello giusto

Per creare una sfumatura impeccabile è di fondamentale importanza il pennello: ognuno ha le sue preferenze in fatto di pennelli da sfumatura, in base alla propria manualità, ma in genere quelli più semplici da utilizzare sono quelli dalla forma rotonda e dalle setole morbide, che permettono di ammorbidire qualsiasi linea. oppure quelli leggermente più piatti e fitti. Importantissimo poi il movimento: se utilizzi un pennello rotondo sarà molto semplice sfumare l'ombretto con dei delicati movimenti circolari, mentre se utilizzi un pennello piatto potrai compiere dei piccoli movimenti lineari. Cerca sempre di sfumare il colore più scuro dall'esterno dell'occhio verso l'interno.

Scegli l'ombretto di transizione giusto

Se sei un'appassionata di make up avrai sicuramente sentito parlare dell'ombretto di transizione: ma che cos'è e a cosa serve? L'ombretto di transizione è quel colore intermedio che ti permette di creare una sfumatura graduale evitando che si formino stacchi di colore.  Il colore non è sempre uguale e varia a seconda del tipo di trucco scelto: se il tuo trucco è sui toni del marrone freddo per esempio, potrò essere un tortora, mentre se hai creato un make up con i toni caldi del marrone potrai utilizzare un bronzo, e ancora se hai scelto di creare un trucco con le tonalità del nero potrai utilizzare un grigio. L'ombretto di transizione è infatti un colore più scuro del colore che hai applicato su tutta la palpebra, ma più chiaro della tonalità intensa e profonda  che hai scelto per il tuo make up.

Come applicare l'ombretto: tutto quello che devi sapere per un trucco occhi perfetto
Come applicare l'ombretto: tutto quello che devi sapere per un trucco occhi perfetto
Gli ombretti in crema da provare per il trucco dell'inverno 2020
Gli ombretti in crema da provare per il trucco dell'inverno 2020
84.130 di Donna Fanpage
5 colori di ombretto da provare questa primavera per il trucco occhi
5 colori di ombretto da provare questa primavera per il trucco occhi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni