Il corpo umano è una macchina perfetta e, nel momento in cui non funziona correttamente, significa che c’è qualcosa che non va. E’ proprio per questo che non bisogna mai prendere sottogamba i piccoli segnali che ci lancia, anche quando sembrano privi di significato. Ecco come capire se si soffre di qualche patologia semplicemente guardandosi allo specchio.

Occhi– Quando ci si guarda allo specchio e si nota che gli occhi stanno passando dal colore bianco al giallo, sarebbe meglio andare a fare un controllo medico. Potrebbe essere infatti un segno di insufficienza epatica.

Sopracciglia – Anche se nella maggior parte dei casi sembra un “errore di depilazione”, perdere involontariamente le estremità delle sopracciglia potrebbe nascondere la presenza di una malattia. Spesso infatti è sintomo di alcune anomalie del sistema endocrino.

Labbra – L’anemia viene associato a sintomi come stanchezza e vertigini, ma in pochi sanno che rende anche le labbra più pallide. Inoltre, se la bocca è screpolata sui bordi di solito è a causa di una carenza di vitamine o di una infezione.

Orecchie – Quando invece si notano dei cambiamenti nel lobo dell’orecchio, bisogna fare particolare attenzione. Potrebbe sottintendere la presenza di malattie cardiache e di problemi di pressione.

Mani – Se si hanno dei punti neri sulle unghie, non c’è nulla di cui avere paura. Sono causati da sanguinamenti sotto le unghie che solo in rari casi sono provocati da infezioni batteriche. Quando invece, i polpastrelli appaiono stranamente di un colore diverso rispetto al resto della mano, sarebbe meglio correre da un medico, potrebbe essere a causa di alcuni disturbi vascolari.

Gambe – A tutti sarà capitato di avere le gambe più gonfie del solito, cosa che solitamente è provocata dal fatto che si indossano calze o scarpe troppo strette. In realtà, il gonfiore può essere anche una conseguenza di problemi al cuore, ai reni o al fegato.

Ascella – Avere una sudorazione eccessiva, tanto da essere cronica e da continuare anche nei momenti di relax, spesso indica la presenza di una malattia alla tiroide. Quest’ultima gestisce i processi metabolici e il sudore dimostra che continua a lavorare anche quando non ce ne sarebbe bisogno.

Collo – Avete un collo molto grosso? Potrebbe causare disturbi della respirazione che si verificano durante la notte. Limita infatti il flusso d’aria regolare e potrebbe bloccare il respiro in modo pericoloso.