12 Agosto 2020
09:38

Come organizzare un matrimonio nel post pandemia: le regole bon-ton da seguire

State organizzando il matrimonio in questo periodo post-pandemia? Le regole del galateo sono cambiate e impongono di fare il possibile per rispettare restrizioni e distanziamento sociale: ecco come fare per rendere le vostre nozze impeccabili e bon-ton.
A cura di Valeria Paglionico

Pianificare un matrimonio non è mai stata un'impresa facile e, in un periodo storico difficile come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia, è diventato ancora più difficile. Se da un lato alcune coppie hanno deciso di rimandare tutto all'anno prossimo, molte altre non hanno voluto rinunciare al loro giorno speciale, dandosi all'organizzazione non appena è finito il lockdown. È chiaro però che, essendoci ancora delle restrizioni da rispettare, sono cambiate anche le regole dell'etichetta da seguire durante una cerimonia di nozze: ecco la guida bon-ton a cui i futuri sposi dovranno ispirarsi se vogliono che il ricevimento sia elegantissimo.

1. Ridurre il numero degli invitati

Chi si sposa nel post-pandemia deve necessariamente ridurre il numero degli invitati e anche il galateo lo impone. Il motivo? Evitare che gli ospiti si sentano costretti a prendere parte a un evento che potrebbe potenzialmente mettere a rischio la propria salute. Così facendo, inoltre, gli amici e i parenti presenti alla cerimonia si sentiranno realmente desiderati e a loro agio.

2. Chiamare personalmente le persone che non sono più invitate

Se si fanno dei tagli alla lista degli invitati, sarebbe bene comunicarlo personalmente, così da non andare incontro a incomprensioni che potrebbero minare il rapporto. L'ideale è fare una telefonata, evitando un messaggio su WhatsApp o una email di gruppo, due cose decisamente di cattivo gusto per disdire un invito. Si potrebbe inoltre pensare di servirsi di una piattaforma web per permettergli di seguire la cerimonia in streaming.

3. Fornire mascherine personalizzate

La mascherina è un accessorio indispensabile all'aperto e obbligatorio nei luoghi chiusi in tempi di Coronavirus. Per rendere la cerimonia di nozze impeccabile, gli sposi farebbero bene a fornire agli invitati dei modelli personalizzati, magari del colore del tema della serata. Secondo il galateo, si tratta di un gesto premuroso con cui i festeggiati si assicurano che gli ospiti si sentano preservati e a loro agio.

4. Incoraggiare gli ospiti a non portare un regalo con loro

In tempi di Coronavirus, sarebbe bene evitare scambi di denaro o di regali. Gli sposi, dunque, potrebbero invitare gli ospiti a optare per dei bonifici o per dei doni acquistati online, in maniera tale da ridurre al minimo il rischio contagio. L'ideale sarebbe creare una lista di nozze online, così da semplificare l'operazione.

5. Inviare una nota con le regole da seguire

Oltre all'invito e alla partecipazione, il galateo dei matrimoni post pandemia impone di inviare agli ospiti anche una nota in cui vengono spiegate le regole in fatto di distanziamento sociale. Si tratta di una semplice precisazione per preservare la salute di tutti e non di un gesto offensivo e scostante.

Galateo da quarantena: le 7 regole bon-ton da seguire durante l'isolamento in casa
Galateo da quarantena: le 7 regole bon-ton da seguire durante l'isolamento in casa
Il matrimonio di Alexandre Arnault e Gèraldine Guyot: l'abito da sposa col colletto è bon-ton
Il matrimonio di Alexandre Arnault e Gèraldine Guyot: l'abito da sposa col colletto è bon-ton
Galateo da quarantena, le 5 regole bon ton da seguire in videochat
Galateo da quarantena, le 5 regole bon ton da seguire in videochat
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni