come lavare i panni in lavatrice

Con i capi di vestario in commercio, non sempre sappiamo come classificare i tessuti per poterli lavare nel modo più opportuno. Così, spesso va a finire che mandiamo tutto in lavanderia per non sbagliare, ma economicamente non è un grande affare. Per non sbagliare, diamo sempre un occhiata all'etichetta, dove ci sono tutte le istruzioni sul tessuto e sul lavaggio più indicato, e poi laviamolo da sole. Se prima ci siamo interessate su come arredare la lavanderia di casa, ora è il momento di usare quella stanza al meglio.

Un accorgimento che non dovete mai tralasciare è quello di controllare l'etichetta prima dell'acquisto, perchè dopo sarà troppo tardi e allora addio buoni propositi di lavare tutto da sole! Se su un capo è consigliato il lavaggio a secco, non possiamo rischiare di combinare un pasticcio e bagnarlo con acqua, quindi saremo costrette ad affidarci a degli esperti. Innanzitutto, prima di mettere in funzione la lavatrice, assicuriamoci di separare gli indumenti bianchi da quelli colorati e solo in questo modo potremo ottenere un bucato bianco e perfettamente pulito. Un passo molto ostico sono anche i polsini e i colletti delle camicie: eliminiamo ogni macchia e alone passando prima il sapone da bucato asciutto. Un altro consiglio molto utile è quello di chiudere sempre le cerniere, i bottoni o i lacci dei capi che buttiamo in lavatrice, per evitare che si danneggino al momento della centrifuga.

Per lavare tutto in lavatrice senza rovinare niente, ricordiamoci di chiudere in un sacchetto a rete – si trovano anche al supermercato – o in una federa bianca, i capi di biancheria intima delicata così eviteremo che gli strattoni del lavaggio possano strapparli. Tutte le lavatrici di ultimissima generazioni sono dotate di un quadro automatico per regolare la temperatura: per i tessuti delicati – lana, seta, viscosa, rayon – sono indicate le temperature basse e senza centrifuga. Quando laviamo più spesso i tessuti sintetici in lavatrice, ci sembra che i colori diventino spenti: fin dal primo lavaggio, aggiungiamo al normale detersivo due cucchiai di bicarbonato e li vedremo splendere a lungo, così come lavare i jeans in lavatrice senza farli scolorire e mantenere i colori brillanti.Del resto abbiamo già imparato come pulire l'argento con il bicarbonato, quindi non facciamoci mai mancare una buona scorta di questo prezioso alleato nelle nostre faccende di casa.

Il bucato è molto importante per l'ordine della casa e della persona, ma non rendiamolo un problema: la soluzione più facile è ndicata sull'etichetta e ci basterà prestare un pò di attenzione. In questo modo le pulizie domestiche saranno davvero facili e veloci!