È arrivato il momento di partire per le agognate vacanze, avete già deciso cosa mettere in valigia ma cercate dei suggerimenti per organizzarla in modo ordinato? Bene, sappiate che è possibile utilizzare qualche piccolo consiglio per avere un bagaglio contenete tutto ciò che occorre senza rinunciare a nulla e, soprattutto, senza stropicciare i vestiti. Ci sono diverse tecniche da poter utilizzare per sfruttare tutto lo spazio a disposizione. Un esempio? Il metodo giapponese, uno dei diversi che permette di sfruttare tutto lo spazio a disposizione semplicemente arrotolando i vestiti. Ma non è l'unico!

Seguendo questi 20 trucchi, infatti, è possibile portare in vacanza tutto ciò che occorre, senza dover essere costretti a rinunciare al paio di scarpe o all'outfit preferito. Scopriamo insieme come fare la valigia perfetta.

1. Selezionare solo ciò che è (realmente) utile

Il primo passo per fare una valigia perfetta e ordinata è quello di scegliere esclusivamente gli indumenti, le scarpe e gli accessori che sono realmente utili. Prima di tirare tutto fuori dall'armadio (pensando di portarsi in vacanza tutto ciò che normalmente viene utilizzato in casa) consigliamo di valutare attentamente quanto realmente si ha bisogno di quel vestito o di quel paio di scarpe. Il rischio è quello di riempire eccessivamente la valigia e renderla inutilmente pesante.

2. Stilare una lista

Dopo aver scelto gli indumenti, le scarpe e gli accessori strettamente necessari, un buon suggerimento è quello di stilare una lista contenente tutto ciò che si ha intenzione di inserire in valigia. La lista può essere utile non solo per effettuare una seconda "scrematura" e rendersi effettivamente conto della quantità di roba selezionata, ma anche per essere sicuri di non dimenticare nulla. Nella lista devono essere inseriti non solo gli indumenti e gli accessori, ma anche i prodotti per l'igiene personale e i trucchi.

3. Disporre sul letto indumenti, biancheria ed accessori

Disporre sul letto, o su qualsiasi superficie utile, tutto ciò che è contenuto nella lista stilata. Un buon trucco è quello di iniziare a piegare gli indumenti e la biancheria, di mettere da parte i prodotti per l'igiene personale, le scarpe e altri oggetti, come quelli di elettronica. In questo modo non solo si avrà un'idea ben visibile della quantità di roba selezionata, ma si avrà già tutto a portata di mano e pronto per essere inserito all'interno della valigia.

4. Scegliere la valigia giusta

Può sembrare scontato ma bisogna partire dal presupposto che per fare una valigia perfetta ed organizzata occorre iniziare proprio dalla scelta della valigia giusta. Dopo aver selezionato con attenzione gli oggetti, gli indumenti, le scarpe e gli accessori da portare in vacanza, bisogna inserire il tutto in un bagaglio che sia leggero, robusto, pratico e, soprattutto, facile da trasportare. In linea generale il suggerimento è quello di scegliere un prodotto con una capacità tale da contenere tutto il necessario e di verificare il suo peso da vuoto per avere la certezza che si tratta di una valigia leggera. I trolley leggeri con ruote rappresentano un'ottima soluzione perché racchiudono tutte le caratteristiche sopra elencate e sono indicati per i viaggi in aereo, in macchina e in treno. In alternativa, è possibile utilizzare un comodo borsone da viaggio.

5. Spuntare gli oggetti sulla lista

Per sfruttare al meglio il "metodo lista" un ulteriore suggerimento è quello di spuntare gli oggetti presenti nel momento in cui vengono inseriti in valigia. Questo semplice gesto permette di avere sott'occhio in modo pratico e rapido tutti gli indumenti, le scarpe e gli accessori già inseriti all'interno del bagaglio per avere la certezza di non aver dimenticato nulla. E, nel caso in cui venisse qualche dubbio, si eviterà il fastidioso inconveniente di dover svuotare la valigia per effettuare la verifica.

6. Considerare il volume ed il peso degli oggetti

Per organizzare una valigia e per fare in modo che gli indumenti arrivino a destinazione non stropicciati, il suggerimento è quello di inserire sul fondo gli oggetti pesati, come le scarpe, o quelli voluminosi, come le asciugamani, gli accappatoi o le lenzuola. Le scarpe possono essere posizionate lungo i bordi del bagaglio, mentre la biancheria può essere posizionata sul fondo. Inoltre, inserire con criterio gli oggetti da portare in vacanza, tenendo in considerazione peso e volume, aiuta ad ottimizzare gli spazi.

7. Sfruttare lo spazio interno delle scarpe

Un altro trucco per ottimizzare gli spazi è quello di inserire i calzini all'interno delle scarpe. Seguendo questo suggerimento è possibile ottenere un duplice vantaggio: non solo, infatti, si recupera spazio da poter sfruttare, ma è possibile anche evitare che le scarpe si rovinino perdendo la loro forma a causa della pressione esercitata su di esse dagli oggetti sovrastanti.

8. Mettere le scarpe in un sacchetto da viaggio

I sacchetti da viaggio per le scarpe rappresentano una soluzione igienica e salvaspazio per inserire nel bagaglio le nostre sneakers preferite, i sandali o le infradito da spiaggia. Come detto nel paragrafo precedente, le scarpe vanno messe sempre sul fondo della valigia perché sono rigide ed ingombranti. Proprio per evitare che il peso degli indumenti e degli altri accessori che vengono posti sopra di esse possano danneggiarle o piegarle, è sempre consigliabile utilizzare questi sacchetti, detti anche "Dust bag", che, a differenza delle normali scatole nelle quali vengono contenute le calzature, occupano molto meno spazio e permettono di sfruttare meglio lo spazio a disposizione per inserire in valigia ulteriori oggetti utili.

9. Fare la valigia arrotolando con il "metodo giapponese"

Ebbene sì, gli indumenti possono essere anche arrotolati e non solo piegati. Si tratta del "KonMari", un metodo giapponese sempre più utilizzato perché consente di ottimizzare gli spazi a disposizione all'interno del bagaglio. Se effettuato correttamente, inoltre, il "KonMari" è indicato non solo per gli indumenti che non si sgualciscono, ma anche con quelli più delicati. Un ulteriore suggerimento è quello di inserire più capi l'uno dentro l'altro e di arrotolarli. Si tratta di un metodo molto utile se si ha poco spazio a disposizione e che serve per inserire all'interno del bagaglio quanti più vestiti possibile senza stropicciarli.

10. Utilizzare gli organizer

I set organizer da viaggio sono dei sacchetti o dei contenitori dalla forma cubica realizzati con materiali resistenti, leggeri e spesso impermeabili che permettono di avere una valigia perfettamente in ordine. Sono disponibili in diverse misure e colori e consentono di separare ordinatamente gli indumenti, e non solo, per avere sempre tutto comodamente a portata di mano. Infatti, occorre semplicemente estrarre l'organizer con il contenuto che occorre senza svuotare continuamente il bagaglio o senza mettere tutto in disordine per recuperare ciò che è stato posto sul fondo. Insomma, si tratta di una soluzione salvaspazio che permette di sfruttare al meglio tutta la capacità della valigia.

11. Inserire gli indumenti pesanti

Gli indumenti pesanti, come i pantaloni, i jeans, gli shorts, le magliette, o le giubbotti possono essere posizionati sopra le scarpe, le asciugamani, l'accappatoio o la biancheria in generale. Trattandosi di capi composti da tessuti resistenti non si sgualciscono facilmente.

12. Attenzione ai capi delicati

13. Inserire le cinture all'interno delle camicie

Le cinture possono rivelarsi molto utili non solo come accessorio, ma anche per "salvaguardare" le camicie e fare in modo che arrivino sane e salve a destinazione. Un trucco molto gettonato è quello di arrotolare la cintura e di inserirla all'interno del collo della camicia. In questo modo non solo è possibile risparmiare spazio, ma evita che il collo della camicia si rovini durante il viaggio, venga schiacciato o perda la sua forma.

14. Riempire i "buchi"

Dopo aver inserito le scarpe, le asciugamani, le lenzuola e gli indumenti, è possibile che si creino dei buchi che possono essere riempiti con indumenti che possono essere "compressi" senza rovinarsi, come la biancheria intima o i costumi da bagno. Si tratta di un trucco molto utile soprattutto se la valigia che si ha a disposizione non è provvista di tasche interne.

15. Posizionare gli oggetti delicati al centro

Per chi ha necessità di portarsi in vacanza il computer, il tablet o altri dispositivi che potrebbero danneggiarsi, il suggerimento è quello di posizionare gli oggetti delicati al centro della valigia, in modo tale che gli indumenti possano proteggerli dagli urti.

16. Utilizzare dei contenitori da viaggio

Per posizionare ordinatamente all'interno della valigia prodotti per l'igiene personale, come il bagnoschiuma, il dentifricio, lo shampoo o i trucchi, il consiglio e quello di inserirli all'interno di appositi flaconi da viaggio per evitare che aperture accidentali possano rovinare irrimediabilmente tutto il contenuto della valigia. Per chiuderli ermeticamente ed avere la certezza he il liquido non fuoriesca un ulteriore suggerimento è quello di applicare dello scotch intorno al tappo del flacone.

17. Inserire i trucchi in un beauty case

Per fare una valigia perfetta i trucchi, medicinali, i prodotti per l'igiene personale e per la cura del corpo devono essere riposti in appositi beauty case da viaggio. Questi oggetti sono indispensabili per evitare che gli oggetti citati possano occupare inutilmente spazio o che vengano lasciati all'interno del bagaglio senza alcuna protezione, con il rischio che non solo si danneggino, ma che rovinino anche tutto ciò che si trova all'interno, compresi gli indumenti. Sono disponibili modelli sia per gli uomini che per le donne, e si rivelano molto utili per avere sempre a portata di mano prodotti che vengono utilizzati con molta frequenza.

18. Mettere gli indumenti sottovuoto

L'estrema soluzione per chi deve affrontare un viaggio più lungo o per chi semplicemente non riesce a rinunciare a nulla, il suggerimento è quello di mettere gli indumenti sottovuoto. Sì, avete capito bene! Si tratta di un metodo infallibile per portarsi dietro quanti più abiti possibile senza occupare spazio. Infatti, lo spazio che si risparmia utilizzando questa tecnica è davvero notevole. Per farlo occorre semplicemente inserire i vestiti all'interno dei sacchetti, chiuderli e aspirare con l'apposita pompa.