3 Aprile 2019
14:56

Come cambia il corpo di una donna: l’evoluzione dai 20 ai 60 anni

Il corpo di una donna va incontro a una serie di cambiamenti fisiologici con l’avanzare dell’età ed è impossibile provare a contrastarli. A 20 anni si è toniche ed energiche, a 30 si raggiunge la maturità, a 40 si va incontro alla menopausa: ecco tutto quello che succede al corpo femminile decennio dopo decennio.
A cura di Valeria Paglionico

Il corpo femminile è una "macchina complessa" ed è inevitabile che con l'avanzare dell'età cominci a presentare alcune modifiche sia all'interno che all'esterno. Man mano che si cresce, infatti, si va incontro a una serie di cambiamenti ormonali che hanno degli effetti sull'aspetto e sul metabolismo. Inutile, però, provare a contrastare questo fenomeno, l'unica cosa che si può fare è imparare a conoscersi, capendo cos'è che cambia con precisione decennio dopo decennio. Ecco tutto quello che bisogna fare per rimanere in forma a seconda dell'età.

I cambiamenti fisici che avvengono a 20 anni

I 20 anni sono un periodo fondamentale per lo sviluppo del corpo femminile poiché ci si trasforma da adolescente in donna. Di solito si ha quasi sempre un fisico tonico e scattante, prevale infatti la massa muscolare su quella grassa e, nel caso in cui si pratica attività fisica regolarmente, la quantità di grasso è bassissima, pari al 18-22% in media. La pelle, inoltre, è liscia, luminosa e compatta, anche se bisogna evitare di prendere troppo sole, così da non ritrovarsi con macchie e rughe tra i 30 e i 40 anni. Sono sconsigliati, inoltre, anche i dimagrimenti drastici poiché lasciano smagliature e pelle flaccida difficile da eliminare.

A 30 anni il metabolismo comincia a rallentare

I 30 anni sono l'età più bella per una donna poiché riesce a raggiungere una piena consapevolezza di sé e del suo corpo, mantenendo allo stesso tempo la forma fisica. Nonostante ciò, si verificano alcuni piccoli "rallentamenti": il tasso metabolico si riduce, il grasso corporeo aumenta soprattutto nelle zone della pancia, dei fianchi e delle cosce, arrivando al 20-24% se si fa attività fisica, al 24-32% se si conduce una vita sedentaria. La propria silhouette rimane simile a quella che si aveva ai 20 anni ma diventa leggermente più difficile mantenerla, non a caso gli effetti dei peccati di gola e delle ore piccole cominciano a farsi sentire. Sarebbe bene, dunque, seguire un'alimentazione sana e continuare a praticare regolarmente sport.

40 anni: i muscoli si riducono e il grasso aumenta

Una volta raggiunti i 40 anni il corpo femminile continua a cambiare e, nonostante in molti dicano che si raggiunga l'apice della propria bellezza, le variazioni cominciano a diventare evidenti. Il grasso corporeo arriva al 23-27% quando si fa sport, al 28-34% quando si conduce una vita sedentaria, il metabolismo si riduce, così come anche i muscoli e lo spessore delle ossa. Come se non bastasse, quando non si pratica attività fisica si verifica anche un leggerissimo abbassamento, dovuto a un incurvamento di circa 2-3 cm della spina dorsale. Il corpo dunque risulta un po' più appesantito, rigido e debole rispetto al passato. Per rimanere in forma sono consigliati dieta molto controllata, sonno e allenamento regolari.

L'arrivo della menopausa a 50 anni

A 50 anni la vita e il corpo di una donna cambiano radicalmente a causa della menopausa, che comporta una vera e propria trasformazione. I numerosi cambiamenti ormonali che avvengono in questo periodo hanno una serie di effetti sull'organismo: metabolismo rallenta, la pelle perde elasticità e lo spessore delle ossa si riduce, dunque l'aumento di peso è praticamente fisiologico. In alcuni casi, infatti, si arrivano a prendere anche due taglie, ovvero tra i 7 e i 10 chili, e non solo perché la massa grassa aumenta ma anche perché cambia la forma del corpo. Piuttosto che lasciarsi prendere dall'ansia, però, è necessario agire, facendo 4-5 pasti leggeri al giorno e praticando quotidianamente attività fisica.

La maturità dei 60 anni

Per una donna a 60 anni comincia una nuova vita poiché, abituatasi ai cambiamenti provocati dalla menopausa, può godersi la sua maturità sia fisica che intellettuale. In questo periodo si potrebbe presentare un leggero calo dell'appetito ma è necessario evitare di dimagrire troppo, visto che la massa muscolare scompare, cosa che potrebbe invecchiare il proprio aspetto. I punti in cui si formano più facilmente le rughe? Il collo e le mani. Per ridurre al minimo la comparsa di segni del tempo evidenti è necessario usare sempre la protezione solare, idratarsi e fare regolarmente attività fisica, così ds rimanere toniche.

Peso e menopausa: perché si ingrassa dopo i 40 anni

La menopausa si verifica tra i 40 e i 50 anni ed è uno dei fenomeni fisiologici che cambiano maggiormente il corpo femminile. Finisce il proprio periodo fertile di una donna, le ovaie producono sempre meno ormoni sessuali come progesterone ed estrogeni e, a causa di queste variazioni, si verificano una serie di sintomi fastidiosi come vampate di calore, sudorazione notturna, mal di testa, palpitazioni, ansia, nervosismo e sbalzi d'umore. Come se non bastasse, la riduzione di estrogeni ha delle ripercussioni anche sul metabolismo e sulla massa muscolare che si riduce. Rallentando la combustione dei grassi, anche il fabbisogno calorico diventa inferiore, dunque è necessario seguire un'alimentazione bilanciata e una regolare attività fisica per evitare di mettere su peso. L'ideale sarete praticare nuoto, jogging, bicicletta o passeggiate, riducendo al minimo il consumo di alcol e caffè, che riducono ancora di più il livello di estrogeni. Così facendo, si evita che l'eccesso di calorie si trasformi in depositi adiposi, avendo dunque degli effetti positivi sia sulle forme che sulla pelle.

Yasmina, a 60 anni ha un corpo perfetto ed è una modella di successo
Yasmina, a 60 anni ha un corpo perfetto ed è una modella di successo
Ha 50 anni ma ne dimostra la metà: la donna di mezza età con il corpo da urlo
Ha 50 anni ma ne dimostra la metà: la donna di mezza età con il corpo da urlo
Barbie compie 60 anni, l'evoluzione di un mito che non invecchia mai
Barbie compie 60 anni, l'evoluzione di un mito che non invecchia mai
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni