Avere delle mani perfettamente curate è sinonimo di ordine, di cura per la propria persona e di pulizia. Le mani, infatti, sono una delle parti del corpo maggiormente visibili e, per questo motivo, comunicano qualcosa di noi a chi ci sta di fronte. Non tutti però hanno sempre del tempo a disposizione da dedicare alla manicure o per recarsi in un centro estetico. Un prodotto ultimamente molto in voga, economico e facile da utilizzare è lo smalto gel senza lampada. Si tratta di un prodotto che si applica come un normale smalto ma che concede gli stessi risultati di uno smalto semipermanente applicato da un professionista senza l'utilizzo di una lampada UV. In commercio sono disponibili diversi prodotti delle migliori marche che permettono di avere unghie perfette anche fino a 3 settimane.

Scopriamo insieme perché conviene utilizzarli, come applicarli correttamente e quali sono i segreti per un'asciugatura ed una rimozione rapida.

Perché utilizzare uno smalto gel senza lampada

Gli smalti gel senza lampada sono dei prodotti che concedono gli stessi risultati degli smalti gel (o smalti semipermanenti) utilizzati dai professionisti nei centri estetici ma che concedono diversi vantaggi. Ecco quali sono i pro che derivano dall'utilizzo di questo prodotto.

  • Sono economici: questi prodotti hanno un prezzo molto accessibile e permettono di effettuare numerose applicazioni. Il risparmio economico è considerevole, soprattutto se paragonato al costo di una sola applicazione effettuata in un centro estetico.
  • Risultati perfetti in casa: unghie lucide, bombate e dai colori vivaci senza l'estetista. Questi risultati è possibile ottenerli comodamente in casa, approfittando di qualsiasi momento libero per dedicarsi alla cura delle mani.
  • Durano a lungo: a differenza di uno smalto normale, questi prodotti possono durare anche 2/3 settimane, permettendo di sfoggiare mani perfettamente curate per un lungo periodo di tempo senza doversi preoccupare di effettuare continui ritocchi.
  • Sono facili da applicare e da rimuovere: si applicano semplicemente tramite l'apposito pennellino e si rimuovono con un solvente per le unghie, senza metodi invasivi che possono indebolire le unghie.
  • Evita l'eccessiva esposizione ai raggi UV: esporre continuamente le unghie ai raggi UV delle lampade può rivelarsi dannoso per la loro salute. Per questo motivo è preferibile utilizzare un prodotto che conceda gli stessi risultati di uno smalto semipermanente evitando l'utilizzo del fornetto.

Come applicare lo smalto gel senza fornetto

Applicare lo smalto gel senza lampada è semplice e veloce. Seguendo pochi passaggi ed utilizzando i prodotti giusti sarà possibile realizzare una manicure impeccabile, senza spendere troppo e senza doversi necessariamente rivolgere ad un professionista. Infatti, occorre stenderlo come un normale smalto ed lasciarlo asciugare per pochi minuti. Inoltre, per chi ha poco tempo a disposizione è possibile sfruttare una serie di trucchetti per rendere l'asciugatura più rapida. Ecco quali sono i consigli per un'applicazione perfetta.

1. Ammorbidire le cuticole

Prendersi cura delle proprie unghie vuol dire curarle in ogni dettaglio. Il primo suggerimento per realizzare una manicure perfetta è quello di utilizzare degli oli per ammorbidire le cuticole. Si tratta di prodotti che servono per eliminare quelle antiestetiche pellicine che si formano intorno all'unghia. Specifichiamo che queste non vanno del tutto eliminate perché fungono da protezione, ma occorre semplicemente prendersene cura per evitare che si creino antiestetiche screpolature. Inoltre, gli oli per cuticole servono anche per nutrire l'unghia e per renderla più forte.

2. Utilizzare lo spingi cuticole

Dopo aver applicato sull'unghia l'olio per ammorbidire le cuticole occorre utilizzare uno spingi cuticole, uno strumento realizzato, come si intuisce dallo stesso nome, per spingere indietro le cuticole e far uscire fuori l'unghia "nuova". Hanno generalmente la forma di un bastoncino con un'estremità ricurva e l'altra più appuntita: la parte tonda viene utilizzata per spingere le cuticole, mentre quella appuntita per eliminarle completamente. Un'alternativa a questo strumento è la tronchesina per la rimozione delle cuticole che richiede un po' più di manualità per essere utilizzata.

3. Dare una forma all'unghia con una lima

A questo punto occorre dare all'unghia la forma che si preferisce. Per farlo non occorre altro che una comune lima e un po' di manualità. In commercio, infatti, sono disponibili diverse tipologie di lime per unghie, con varie forme, colori e, soprattutto, livelli di abrasività. Per utilizzarla correttamente bisogna sapere come maneggiarla, inclinarla e, soprattutto, quanta pressione esercitare. Per non rovinare l'unghia, infine, bisogna avere un po' di dimestichezza con il movimento da compiere per limare l'unghia senza danneggiarla.

4. Levigare l'unghia utilizzando un buffer

Per preparare al meglio le unghie all'applicazione di un gel senza fornetto il suggerimento è quello di utilizzare un buffer. Si tratta di uno strumento, ultimamente molto utilizzato per realizzare una manicure perfetta anche in casa, che ha la forma di un piccolo mattoncino e che viene passato sull'unghia procedendo con dei movimenti molto simili a quelli della lima. Il buffer è molto utile non solo perché appiana i piccoli solchi che si formano sulle unghie e rimuove i residui di smalto precedentemente applicato, ma anche perché opacizza l'unghia e la rende pronta per l'applicazione dello smalto.

5. Utilizzare uno strato di smalto trasparente rinforzante

Prima di procedere con l'applicazione del gel semipermanente senza lampada è importante passare sull'unghia uno strato sottile di smalto trasparente rinforzante. Utilizzare questa base è importante soprattutto per tutte coloro che hanno unghie particolarmente deboli e che tendono a spezzarsi. Gli smalti rinforzanti aiutano

6. Applicare lo smalto gel senza fornetto

Per mettere lo smalto gel senza lampada non occorre compiere particolari passaggi. Questi prodotti, infatti, si applicano come normali smalti: bisogna semplicemente passare il pennello sull'unghia partendo dal centro e spostando il prodotto verso i bordi. Un suggerimento è quello di non stendere il prodotto per tutta la lunghezza dell'unghia, ma di lasciare un po' di spazio lateralmente in modo da farla sembrare più lunga e affusolata. Per rendere le unghie ancora più splendenti, lucenti e per conferirgli quel gradevole effetto bombato, consigliamo di applicare 2/3 volte il prodotto. Una volta steso il prodotto occorre lasciarlo asciugare per qualche minuto, oppure è possibile velocizzare l'operazione con alcuni trucchi che sveleremo successivamente. Ovviamente il suggerimento è quello di scegliere smalti gel che si applicando senza lampada di marche sicure ed affidabili, come Peggy Sage, anche se sono diversi i brand che li producono: basti pensare a Rimmel, Sally Hansen, Essie e Bellaoggi, solo per citarne alcuni.

7. Rifinire il tutto con il top coat

Una volta che lo smalto gel effetto semipermanente senza lampada UV si è asciugato è possibile rifinire il tutto applicando un top coat. Questo prodotto va utilizzato sopra il colore e mai come base. Il suo compito è quello di conferire allo smalto una lunga durata, fino a due settimane, senza rovinarsi o sbeccarsi. Inoltre aiuta a mantenere il colore lucido, ad evitare che l'unghia si graffi e a correggere le imperfezioni dell'unghia, rendendole meno visibili. Uno dei migliori disponibili in commercio è quello di Peggy Sage, ma online è possibile acquistare diversi top coat di ottima qualità senza spendere troppo.

Come asciugare lo smalto gel semipermanente senza lampada

Gli smalti gel semipermanente senza lampada si asciugano come normali smalti. Esistono però alcuni trucchi che aiutano a rendere l'asciugatura più rapida, indispensabili per chi ha poco tempo a disposizione. Scopriamoli insieme.

1. Non applicare troppo smalto

Il primo suggerimento per ottenere un'asciugatura rapida è quello di non utilizzare troppo prodotto: uno strato sottile di smalto infatti, asciuga molto più velocemente.

2. Utilizzare l'asciugacapelli

Si tratta di un trucco molto casalingo ma altrettanto efficace. L'aria fredda dell'asciugacapelli, infatti, aiuta ad asciugare velocemente lo smalto quanto si ha poco tempo a disposizione. Il suggerimento è quello di non utilizzare aria calda o tiepida e di mettere le unghie ad una distanza di circa 10 cm dal phon.

3. Mettere le dita nell'acqua fredda

Anche subito dopo aver applicato lo smalto, occorre immergere le dita per pochi minuti in un recipiente contenete dell'acqua fredda per ottenere un'asciugatura rapida e perfetta.

4. Spruzzare un po' di lacca per capelli

Per asciugare rapidamente lo smalto un altro trucco molto efficace è quello di spruzzare della lacca per capelli sull'unghia. La lacca, infatti, crea una sorta di patina protettiva sull'unghia che protegge lo smalto anche quando è ancora fresco.

5. Utilizzare dei prodotti appositi per l'asciugatura rapida

In commercio sono disponibili dei prodotti che asciugano lo smalto in poco tempo. Tra quelli disponibili in commercio segnaliamo le gocce asciuga-smalto: si applicano attraverso l'apposito contagocce e si espandono da sole su tutta l'unghia. È una soluzione rapida ed efficace che permette di ottenere una manicure perfetta in pochi minuti.

Come rimuovere lo smalto gel senza fornetto

Per rimuovere lo smalto gel senza fornetto occorre un comune solvente per le unghie. Proprio come l'applicazione, infatti, questo prodotto non richiede particolari strumenti o prodotti per la rimozione. Si tratta di un ulteriore vantaggio perché la rimozione non solo avviene in poche e semplici mosse, ma è possibile effettuarla senza metodi troppo invasivi per le unghie che, soprattutto per quelle particolarmente delicate, rischierebbero di danneggiarle o di indebolirle.