La terra abbronzante (o bronzer) è il cosmetico ideale per chi desidera truccarsi sembrando abbronzata per tutto l'anno: può essere stesa solo in alcuni punti del viso, sulle guance a sostituire il blush oppure può essere utilizzata nella tecnica del contouring . Non è concessa solo alle pelli scure e medie, ma può essere usata anche dalle pelli più chiare: in vendita ci sono nuances adatte a tutti i tipi di incarnato, l'importante è non sbagliare tonalità e sceglierla di un tono più scuro della pelle.

Per ottenere un effetto naturale bisogna però imparare ad applicarla alla perfezione seguendo la tecnica giusta oltre a dei semplici consigli per evitare errori. Scopriamo allora come applicare la terra abbronzante per un risultato impeccabile.

Come applicare la terra abbronzante: la tecnica step by step

Per applicare la terra bisogna seguire delle regole precise per avere un effetto di pelle naturalmente abbronzata evitando di creare un antiestetico effetto "mascherone". Ecco come fare step by step.

Primo step: opacizzare

Qualsiasi base per trucco lascia sul viso un velo di untuosità: che sia una crema viso o fondotinta, questi prodotti possono compromettere la stesura della terra abbronzante provocando macchie o striature che potrebbero rovinare il risultato finale. Il primo passo allora è opacizzare tamponando il viso con la cipria compatta.

Secondo step: fai movimenti circolari

Le zone su cui applicare la terra sono: fronte, naso, guance, zigomi e mento, queste sono infatti le parti del viso che si abbronzano di più in estate, ed è lì che dobbiamo creare l'effetto abbronzatura naturale.

  • Prelevate un po' di terra eliminando gli eccessi di prodotto prima di procedere all'applicazione;
  • utilizzate un pennello medio o grande che abbia la punta arrotondata;
  • cominciate ad applicare la terra con movimenti circolari partendo prima dalla fronte, per passare poi sul naso, sul mento e sugli zigomi;
  • in questo modo otterrete un effetto "baciata dal sole" ma molto naturale.

Non applicate la terra abbronzante su tutto il viso, ciò renderebbe il risultato piatto ma soprattutto si rischia l'effetto "mascherone".

Terzo step: rifinisci alla perfezione

Per evitare che si creino stacchi di colore tra viso e collo è importante applicare la terra abbronzante anche sotto il mento, sul collo e sul décolleté. Se una volta finita l'applicazione notate che la parte sotto agli occhi è più chiara, non applicateci sopra la terra: il chiarore servirà a conferire luce allo sguardo.

Come applicare la terra abbronzante: consigli utili

Dopo aver visto come applicare la terra abbronzante alla perfezione in pochi step, scopriamo alcuni utili consigli sui colori da scegliere, gli errori da evitare durante la stesura e piccoli trucchi per un risultato impeccabile.

  • Partiamo dalla scelta dei colori: non devono essere mai troppo scuri ma molto simili al nostro incarnato. Chi ha la pelle chiara punti su tonalità miele mentre, chi ha la pelle media deve optare per tonalità ambrate. Solo chi ha la carnagione scura può permettersi tonalità bronze;
  • un altro consiglio è quello di applicare una terra opaca su tutto il viso per un effetto più naturale. Possiamo concederci un bronzer effetto shimmer solo sugli zigomi per dare luce al viso. L'effetto shimmer va evitato però se avete la pelle grassa;
  • chi ha il viso lungo o spigoloso dovrebbe evitare di applicare la terra sugli zigomi in modo da addolcire i tratti;
  • per dare un tocco in più al vostro décolleté, potete passare un po' di terra sulla zona così da creare un effetto volume.