Come ogni anno con l'arrivo della primavera non tardano ad arrivare le prime allergie: pollini, graminacee o erba, sono tantissime le persone che soffrono di queste patologie. Cosa fare per non sovraccaricare l'organismo di antistaminici e farmaci? Ecco alcuni rimedi naturali da provare.

Tra gli antistaminici naturali più efficaci ci sono senza dubbio gli alimenti che contengono quercetina, una sostanza in grado di controllare il rilascio dell'istamina e altri composti che possono scatenare allergie. I cibi che ne contengono una maggiore quantità sono le cipolle, ma anche le mele, i pomodori e la lattuga. Gli alimenti ricchi di omega 3 sono in grado di tenere a bada le reazioni allergiche e di ridurle grazie alle loro proprietà anti infiammatorie: sono quindi da inserire nella dieta cibi come pesce azzurro e semi di canapa. Il ribes nigrum è considerato uno dei rimedi più efficaci: è in grado di contrastare l'azione dell'istamina e inoltre rinforza il sistema immunitario. Può essere consumato anche sotto forma di sciroppo, che troverai facilmente in erboristeria.

Ovviamente poi gli alimenti vanno regolati anche in base alla tipologia di allergia: chi soffre di allergia alle graminacee dovrà limitare se non eliminare del tutto il consumo di kiwi, pesche, albicocche, ciliegie e agrumi, mentre chi è allergico alle betulacee dovrà fare particolare attenzione a consumare cibi come nocciole, nespole, pere, noci, prezzemolo e lamponi. Quando si manifestano i primi sintomi come tosse e fastidio nella cavità orale si può procedere con l'assunzione di bevande calde calmanti: è perfetto per esempio il tè verde, ma anche le tisane realizzate con le foglie di ortica.