Clio Make-Up è diventata ancora una volta mamma, ieri pomeriggio ha messo al mondo Joy, la seconda figlia nata dal matrimonio con Claudio Midolo, dando una sorellina alla piccola Grace, la primogenita della coppia. Non ha potuto fare a meno di condividere un momento tanto magico emozionante con i followers, immortalandosi a poche ore dal parto con la piccola tra le braccia. La beauty influencer ha portato a termine la gravidanza in piena emergenza Coronavirus ed è proprio per preservare la salute della neonata che è costretta a indossare la mascherina ogni volta che la tiene tra le braccia. Quante sono le neomamme che nelle ultime settimane si sono ritrovate in questa stessa situazione, provando tristezza e frustrazione nel non poter dare neppure un bacio ai loro piccoli?

È nata Joy ❤️

A post shared by Clio (@cliomakeup_official) on

Clio Zamatteo partorisce in piena emergenza Covid-19

Dopo settimane di attesa e di preoccupazione, era infatti scappata in lacrime da New York non appena il numero dei contagiati era cominciato ad aumentare, Clio Make-Up ha portato a termine la seconda gravidanza. Ha partorito ieri la piccola Joy, lasciandosi immortalare in versione neomamma mentre è ancora nel letto dell'ospedale. La Zamatteo tiene la bimba tra le braccia con dolcezza, a coprirla c'è solo una coperta in bianca e blu che lascia scoperta la spalla con il tatuaggio in bella vista e, sebbene abbia gran parte del viso coperto dalla mascherina, i suoi occhi parlano chiaro: essere diventata mamma per la seconda volta l'ha resa felice ed emozionata. Certo, aver affrontato l'esperienza in piena emergenza sanitaria l'ha stremata ma, una volta che ha potuto conoscere la dolce creatura che portava in grembo fino a qualche ora fa, le ha fatto dimenticare all'istante ogni tipo di preoccupazione.

Il Coronavirus ha stravolto la vita delle neomamme

Sono moltissime le donne che aspettano un bambino in questo momento storico difficile e che si ritroveranno presto ad affrontare il parto con la paura di poter essere contagiate proprio come successo a Clio. I reparti di maternità degli ospedali e delle cliniche si sono attrezzati ad hoc, imponendo una serie di rigidissime regole per tenere al sicuro le neomamme e i nascituri, ma è chiaro che i rischi continuano a esistere. Al di là delle possibili ansie e preoccupazioni, la cosa peggiore è che, per preservare la salute del neonato, è consigliabile indossare sempre la mascherina, un gesto che, seppure semplice, stravolge in modo drastico il concetto di maternità. Fin dalla nascita mamma e figlio instaurano un rapporto profondo fatto di contatti, di baci, di abbracci, di coccole e non deve essere semplice porsi dei limiti nelle manifestazioni del proprio immenso amore. Il Coronavirus ha stravolto il mondo contemporaneo e tra le sue conseguenze peggiori c'è l'aver reso temibile e innaturale anche un tenero abbraccio tra mamma e figlio.