Le ciglia finte sono la soluzione ideale per chi vuole avere in poco tempo uno sguardo intenso e occhi più grandi. Possiamo scegliere tra ciglia finte a nastro, a ciuffetti, ciglia finte naturali o dall'effetto drammatico con piume, strass ecc…, per un "effetto wow" e ammaliante. È importante però scegliere quelle più adatte e applicarle nel modo giusto, evitando quelle imprecisioni che possono rovinare il risultato finale, e non solo in termini estetici: alcuni errori infatti possono rivelarsi pericolosi. La prima cosa da fare è scegliere ciglia finte professionali di buona qualità, utilizzando al massimo quelle economiche solo per le prime prove, e usarle per brevi periodi. Ma scopriamo di più sulle ciglia finte e come applicarle, per adoperarle al meglio senza correre rischi.

Ciglia finte: cosa sono e tipologie

Le ciglia finte sono costituite da piccole bande con peli molto sottili, realizzati in fibre sintetiche o naturali, e che vanno ad infoltire o ad allungare le proprie ciglia rendendole più spesse o più incurvate, a seconda delle esigenze. Il risultato finale è uno sguardo più profondo e affascinante che dona un tocco in più al nostro make up. In profumeria ne esistono diverse tipologie: le più utilizzate sono le ciglia finte a nastro o intere che seguono tutta la lunghezza dell'occhio: bisogna applicarle facendole aderire bene alla rima cigliare, adattandole anche alla lunghezza dell'occhio. Possono essere tagliate o incurvate, a seconda delle esigenze. Ci sono poi le ciglia finte a ciuffetto, si tratta di ciglia singole, molto più discrete, che si possono applicare nella parte esterna dell'occhio per un effetto allungante, oppure possono essere utilizzate per infoltire, andando a riempire i buchi che possono crearsi tra le ciglia naturali. Esistono poi diverse varianti di ciglia finte, come quelle colorate, con piume, strass o addirittura magnetiche e a led per un effetto davvero stupefacente. Diciamo che le ciglia finte ad effetto naturale, più leggere e sobrie, sono quelle adatte ad un utilizzo quotidiano mentre, quelle più stravaganti sono l'ideale per una serata particolare in cui c'è l'esigenza o la voglia di stupire.

Come applicare le ciglia finte

Prima di applicare le ciglia finte "misuratele" sul vostro occhio ed eventualmente tagliatele, se risultano troppo lunghe: calcolate sempre una lunghezza minore rispetto a quella del vostro occhio. Applicate poi l'eyeliner in modo da avere un tratto su cui poggiare le ciglia finte. Ora prelevatele con una pinzetta per sopracciglia e applicate alla base un velo di colla per ciglia finte, concentrandovi soprattutto sulle estremità e aspettate 1 minuto. Applicatele ora con l'aiuto della pinzetta partendo dalle estremità: partite dall'interno andando verso l'esterno con molta delicatezza: tenete sempre l'occhio un po' basso per favorire l'applicazione. Per staccarle basterà poi tirarle via sempre con moviementi delicati, portando l'estremità verso l'interno. Il consiglio è quello di fare delle prove, prima di applicarle per un'occasione: in questi casi utilizzare ciglia finte economiche, per poi passare a quelle di qualità per l'utilizzo finale.

Ma quanto durano le ciglia finte? Se utilizzate quelle di buona qualità, potete utilizzarle molte volte. Ricordate però di eliminare sempre bene la colla dopo ogni utilizzo. La prima cosa da fare, quando state per togliere le ciglia finte, è ammorbidire la colla con un dischetto di cotone bagnato con acqua micellare. Una volta tolte poggiatele su una salvietta struccante ed eliminate i residui di colla con un bastoncino di cotone imbevuto nello struccante occhi non oleoso.

Ciglia finte: gli errori da non fare per usarle al meglio

Per utilizzare al meglio le ciglia finte ci sono degli errori che è meglio evitare, se non vogliamo compromettere il risultato finale, evitando anche quegli inconvenienti che potrebbero risultare pericolosi. Prendete sempre le misure: valutando sia la lunghezza delle rima cigliare che la larghezza dell'apertura dell'occhio. Tagliatele sempre prima e mai quando le avete già applicate. Non utilizzate colla scadente o, peggio ancora, scaduta: in entrambe i casi potrebbero verificarsi irritazioni o allergie, oltre al fatto che la colla non reggerebbe. Meglio quindi acquistare prodotti di qualità in profumeria e negozi specializzati. Quando applicate le ciglia finte non incollatele sul condotto lacrimale: mantenetevi ad almeno 5 mm dall'angolo interno. Utilizzate poi la giusta quantità di colla: troppo poca potrebbe farle cascare, mentre utilizzarne molta potrebbe far attaccare le ciglia inferiori a quelle superiori. In ogni caso, per non correre rischi, meglio utilizzare le ciglia finte solo per brevi periodi.