Ogni giorno con l'alimentazione, oltre ad ingerire cibi che ci forniscono nutrienti importanti come proteine e vitamine, introduciamo nel nostro corpo anche sostanze leggermente tossiche che si depositano in alcuni organi importanti come fegato e reni compromettendone la funzionalità. Per questo è importante inserire nella nostra dieta cibi disintossicanti come limone, verdure, semi di lino e non solo, oltre a bere tanta acqua per depurare al meglio l'organismo. Scopriamo quali sono questi alimenti che agiscono da spazzini delle tossine aiutando a disintossicare il nostro corpo.

Perché è importante disintossicare l'organismo

Ogni tanto è bene sottoporre il nostro organismo a un processo di depurazione, in quanto il nostro corpo funziona al meglio solo se gli organi che sono designati alla disintossicazione (fegato, reni, intestino) sono puliti, riuscendo a svolgere al meglio il proprio compito. Le tossine si accumulano nel corpo soprattutto a causa di cibo di bassa qualità, per questo è importante mangiare cibi sani, o seguendo magari una dieta disintossicante per depurare il corpo e renderlo più sano ma anche esteticamente più bello e giovane: dopo il processo di disintossicazione, infatti, anche la pelle appare più raggiante e i capelli sono più sani e luminosi.

Come capire che abbiamo bisogno di disintossicarci?

Se avvertiamo un gonfiore alla pancia, con l'intestino che non funziona a dovere e un appesantimento generale, allora significa che dobbiamo dare una ripulita all'organismo concentrandoci su intestino e fegato, ma depurando in generale tutto l'organismo. Altri segnali da tenere d'occhio sono nausea, alitosi, lingua patinata, pelle opaca, oltre al fatto di fare poca pipì, opaca e dall'odore acre. In questi casi vuol dire che stomaco, fegato e reni sono in sovraccarico e abbiamo bisogno di depurarli con la giusta alimentazione.

I cibi disintossicanti che ci aiutano ad eliminare le tossine

Scopriamo ora quali sono i cibi che non possono mancare sulla nostra tavola se vogliamo depurare e disintossicare il nostro organismo.

Limone antiossidante e purificante

Il limone è un alimento ottimo per depurare l'organismo, oltre ad essere ricco di vitamina C, aiuta a ripristinare l'equilibrio dell'acido base del nostro corpo mantenendo così il pH costante. Il consiglio è quello di bere il suo succo in acqua tiepida al mattino per sbloccare l'intestino e ripulire l'organismo dalle tossine assunte con un'alimentazione poco bilanciata. I limoni inoltre contrastano la presenza di acido urico nel sangue stimolando anche l'attività del fegato.

Semi di lino favoriscono la digestione

Due cucchiai al giorno di semi di lino forniscono al nostro organismo il fabbisogno giornaliero di Omega 3, acidi grassi importanti che permettono il sano sviluppo delle cellule. Questi semi sono anche ricchi di fibre e minerali, aiutano la digestione e favoriscono la disintossicazione del corpo. Si possono mangiare macinati nello yogurt, nella macedonia di frutta ma anche all'interno di zuppe e sughi.

Verdure a foglia verde ricche di fibre e disintossicanti

Tutte le verdure a foglia verde: spinaci, cavoli, broccoli, bietola, rucola, cavolini di Bruxelles sono ricchi di fibre alimentari che favoriscono la digestione e l'eliminazione delle tossine, inoltre contengono vitamina A,C ed E oltre a betacarotene e minerali importanti come ferro e calcio. In particolare i broccoli aiutano a disintossicare i polmoni e il fegato soprattutto grazie alla presenza di zolfo e sulforafano. Quando è possibile è preferibile mangiare la verdura cruda così da immettere nell'organismo la clorofilla che aiuta ad eliminare le sostanze tossiche come smog, metalli pesanti e pesticidi, che si depositano nel nostro organismo.

Barbabietola rossa depurativa e antinfiammatoria

Altra verdura importante per depurare l'organismo è la barbabietola rossa, alimento altamente disintossicante soprattutto nei confronti del fegato, grazie alle saponine che svolgono un'azione sgrassante e depurativa. Inoltre le barbabietole rosse svolgono un'azione antinfiammatoria sull'apparato digerente.

Mela e uva per ripulire fegato e intestino

Ovviamente tra i nostri alimenti disintossicanti e depurativi non può mancare la frutta ricca di acqua, vitamine e fibre e di facile digeribilità. In particolare mela e uva sono particolarmente importanti perché aiutano a ripulire non solo il fegato ma anche l'intestino oltre a migliorare notevolmente la digestione.

Riso integrale e avena per regolarizzare l'intestino

Tra i cibi disintossicanti troviamo poi il riso integrale e l'avena, alimenti che contengono molte fibre e forniscono al nostro organismo una buona dose di vitamine del gruppo B, oltre a proteine vegetali , e minerali come manganese, selenio e mangnesio. Riso e avena aiutano anche a regolarizzare l'intestino e a contrastare quei piccoli dolori dovuti ad un eccesso di purine (elementi di scarto degli alimenti di origine animale) che introduciamo nell'organismo con l'alimentazione.

Cardo mariano e dente di leone per depurare il fegato

Tra le erbe che dobbiamo inserire nella nostra alimentazione disintossicante troviamo il cardo mariano, in particolare il latte di cardo è particolarmente disintossicante per il fegato che ha il compito di liberare l'organismo dalle tossine nocive. Possiamo consumare il cardo nelle insalate, assumerlo sotto forma i tintura madre da acquistare in erboristeria, oppure sotto forma di tè.

Altra erba considerata depurativa per il fegato è il dente di leone o tarassaco: è diuretico e contiene vitamina A,C e D oltre a ferro, zinco e potassio che contribuiscono al corretto funzionamento dei reni.

Yogurt per ripristinare la flora batterica

Lo yogurt naturale è l'ideale per ripristinare la flora intestinale: è ricco di fermenti lattici e ha un basso contenuto di lattosio. Protegge le pareti dell'intestino svolgendo un'azione disintossicante e antinfiammatoria. Può essere consumato ogni giorno anche come spuntino magari da abbinare a cereali integrali o frutta fresca o secca, soprattutto le mandorle.

Acqua e tisane per pulire e drenare il corpo

L'elemento base per la disintossicazione resta però l'acqua: per disintossicare l'intestino e il corpo è importante bere già da mattino appena svegli e durante tutta la giornata, meglio se lontano dai pasti. L'ideale è berne almeno 1,5 litri al giorno.

All'acqua possiamo aggiungere anche tisane drenanti e alcuni tipi di tè in particolare il tè bianco che svolge anche un'azione antiossidante, il tè verde che stimola le funzionalità del fegato e libera il corpo dalle tossine e il Sobacha infuso dall'effetto detox.

Dieta disintossicante di un giorno per un'azione d'urto contro le tossine

Come capire che il nostro corpo ha bisogno di disintossicarsi subito? Ogni volta che ci sentiamo gonfi, appesantiti, il tutto accompagnato da sonnolenza e poca fame. Sentirsi gonfi è la sensazione più fastidiosa e ci fa sentire anche di cattivo umore: in questi casi possiamo dedicare un giorno alla completa disintossicazione del corpo seguendo questo semplice menu.

  • Colazione: appena sveglie bevete un bicchiere di acqua tiepida e succo di limone a cui aggiungere un po' di miele. Dopo circa 10 minuti procedete con la colazione bevendo una tazza di tè bianco, frutta e una tazza di orzo.
  • Spuntino: a metà mattina fate uno spuntino bevendo una tisana drenante.
  • Pranzo: scegliete tra un piatto di riso integrale, avena, grano saraceno o miglio a cui abbinare mezzo finocchio con poco olio e limone.
  • Merenda: yogurt bianco da abbinare a qualche mandorla. Nel tardo pomeriggio preparate un'altra tazza di tisana drenante.
  • Cena: un trancio di salmone o di sgombro condito solo con poco olio, succo di limone e qualche spezia, da abbinare a un'insalata a cui aggiungere carota,crescione, mela e kiwi. Nel dopo cena consumate due prugne secche e una tisana all'ortica e menta.