La Royal Family inglese non è l'unica che riesce ad attirare i riflettori ogni volta che appare in pubblico, anche i monegaschi gli fanno concorrenza, finendo su tutti i giornali durante tutti gli appuntamenti ufficiali. Negli ultimi tempi a far discutere era stata la principessa Charlene, la moglie di Alberto di Monaco, letteralmente scomparsa dall'inizio di settembre, cosa che aveva fatto insospettire non poco i sudditi. Di recente, però, è tornata a farsi vedere a un evento charity della Croce rossa, durante il quale ha distribuito i regali di Natale alle persone bisognose presenti. Quello che nessuno si sarebbe mai aspettato è che sarebbe ricomparsa in una insolita versione sobria e dimessa.

La Wittstock ha detto addio agli abiti da principessa, preferendo a un completo accollatissimo con una lunga gonna a quadri di Dior, una maglietta a collo alto blu e un soprabito beige senza maniche e con le tasche laterali. Per completare il tutto ha scelto un paio di stivali di camoscio con il tacco basso e un accessorio che non aveva mai sfoggiato prima, degli occhiali da vista con la montatura spessa e nera. Ha poi tenuto l'impeccabile caschetto liscio e sciolto. Il dettaglio che tutti hanno notato è che non ha concesso neppure un sorriso ai fotografi, lasciando pensare che non sia pienamente soddisfatta della vita a corte. Perché si era ritirata a vita privata? Charlene ha preferito evitare il discorso, anche se è chiaro che dietro quella scelta non c'era né un intervento di chirurgia estetica, né una crisi matrimoniale. Si sarà semplicemente stancata delle luci della ribalta e vorrà recuperare la sua privacy?