Siamo sempre stati abituati a pensare che una principessa dovesse rispettare una serie di regole in fatto di dress code, potendo indossare solo lunghi abiti da sera, tacchi a spillo e tiare di diamanti. Le cose, però, sono cambiate e sono sempre di più le Royals europee che hanno modernizzato il loro stile, non avendo paura di osare con dei look trendy. È il caso di Charlene di Monaco, la moglie di Alberto II, che, dopo aver rivoluzionato la sua acconciatura con una frangia sbarazzina, è apparsa in pubblico con un outfit originale e glamour. Ha seguito la moda del completo mannish, distinguendosi per classe ed eleganza anche con i pantaloni.

Charlene di Monaco con il tailleur gessato

Charlene di Monaco ha partecipato alla commemorazione per le vittime dell'attentato di Nizza alla basilica di Notre Dame in compagnia del principe Alberto e per l'occasione ha cambiato radicalmente stile. Ha detto addio agli abiti bon-ton, alle gonne a matita e ai tacchi a spillo per puntare su qualcosa "rubato" dal guardaroba maschile. La principessa è apparsa più rock che mai con indosso un completo gessato in grigio scuro, caratterizzato da una giacca doppio petto leggermente over e un paio di pantaloni classici ampi. Per completare il tutto ha scelto la mascherina nera, degli occhiali da sole scuri e un paio di mocassini di pelle senza tacco. Insomma, Charlene non ha resistito al trend mannish ma, nonostante ciò, non ha perso la classe e l'eleganza che da sempre la contraddistinguono. A quanto pare, principesse si nasce e la moglie di Alberto lo dimostra ogni volta che appare in pubblico anche senza gonne bon-ton e corone di diamanti.