Lei si chiama Chantelle Brown-Young ed è conosciuta in tutto il mondo come Winnie Harlow, la modella con la vitiligine. E' nata in Canada ed ha solo 19 anni. Nonostante la giovane età è riuscita a trasformare il suo "difetto" fisico in un ingrediente per il successo. Da quando ha partecipato all’ultima serie del celebre programma televisivo condotto da Tyra Banks, American Next Top Model, la sua carriera è decollata ed ora è stata scelta da Desigual come testimonial per la nuova campagna Autunno/Inverno 2014-15.

Chantelle è diversa dalle altre modelle, non le importa la perfezione, si accetta così com'è senza aspirare ad un ideale di bellezza stereotipato ed impossibile da raggiungere. Si autodefinisce una “Vitiligo spokesmodel”, è infatti riuscita a trasformare la sua malattia in un punto di forza per promuovere la diversità all’interno del fashion system. Chantelle è affetta da vitiligine, una rara condizione che provoca la depigmentazione della pelle. La giovane modella in un’intervista ha recentemente dichiarato: “Molte persone hanno una storia o un passato da raccontare, la mia è dipinta sul mio corpo”.

Proprio per la grinta e per la voglia di essere se stessa al 100% Desigual l'ha scelta come testimonial. Il brand spagnolo, celebre per le sue campagne provocatorie, ha voluto il volto di un'icona diversa da tutte le altre per promuovere la nuova collezione invernale caratterizzata da maxi stampe con polka dots in stile anni '60. L'obiettivo della campagna intitolata "Desigual e i pois che sprizzano personalità" è proprio quello di veicolare un messaggio capace di superare i soliti limiti, il tutto celebrando la bellezza della diversità.