Ieri sera si è tenuta ad Amburgo la sfilata Métiers d'Art di Chanel. Si tratta di un evento attesissimo nel mondo della moda che ogni anno celebra il mondo dell'artigianato, organizzando uno spettacolo in una location da sogno che presenta gli abiti e gli accessori realizzati appositamente per la Maison da dei talentuosissimi maestri artigiani. Dopo Dallas, Salisburgo, l’Havana, Roma e Parigi, ieri è stata la volta  della sala concerti Elbphilharmonie di Amburgo, dove Karl Lagerfeld ha dato vita a uno show spettacolare.

La seconda sfilata di Kaia Gerber per Chanel

La protagonista indiscussa della 14esima edizione della sfilata Métiers d'Art di Chanel è stata Kaia Gerber. La figlia di Cindy Crawford ha sfoggiato due diversi look in passerella, distinguendosi per l'incredibile talento nonostante la giovane età. La prima volta che ha calcato il catwalk ha indossato un maxi pull a collo alto nero, abbinato a degli scaldamuscoli alti fin sopra al ginocchio, degli stivaletti con il tacco decorati con delle perle e una borsa portata a tracolla. Per la sua seconda apparizione ha invece scelto un abito in tweed sulle tonalità del bianco e delle calze coprenti nere. L'accessorio a cui entrambe le volte non ha saputo rinunciare? Il berretto da capitano con delle decorazioni in brillanti che ha messo in risalto lo sguardo profondo identico a quello della mamma. Non è la prima volta che la Gerber ha sfilato per Chanel, lo aveva già fatto all'ultima Paris Fashion Week, ma questa volta è stata capace di distinguersi ancora di più grazie al suo fascino. A soli 16 anni Kaia è già la regina delle passerelle.

La sfilata Métiers d'Art di Chanel

La sfilata Métiers d'Art di Chanel è l'evento organizzato ogni anno dalla Maison francese che celebra l'artigianato e, dopo Dallas, Salisburgo, l’Havana, Roma e Parigi, la 14esima edizione si è tenuta ad Amburgo, precisamente presso la sala concerti Elbphilharmonie, un luogo che celebra le origini tedesche di Karl Lagerfeld. Le modelle hanno sfilato sulle note delle musiche suonate dall'orchestra, presentando una collezione che si rifà alla cultura teutonica con diverse citazioni militari. Tra berretti con la visiera impreziositi con perle, gonne di tulle nero, maglioni in black&white, minidress di frange e fantasie tweed, la donna che è stata mandata in scena è sofisticata ed elegantissima. Non sono mancati i cappotti doppiopetto decorati con i bottoni gioiello e delle velette in tulle, che hanno aggiunto un tono "severo" ai look, rendendo omaggio allo spirito e allo stile della città che lo stilista ha lasciato a soli 17 anni. Prima dello show si vociferava che sarebbe stato l'ultimo firmato da Lagerfeld ma, al termine del défilé, lo stilista non ha dato nessun annuncio ufficiale, sottintendendo che continuerà a essere il direttore creativo della Maison ancora per molto.

Le star che hanno assistito allo show

Essendo uno degli show più attesi dell'anno nel fashion system, la sfilata Métiers d'Art ha attirato l'attenzione di moltissime star, che si sono sedute tra le prime file per ammirare i look firmati da Karl Lagerfeld. Non potevano mancare due tra le più grandi sostenitrici della Maison, Lily-Rose Depp, che lo scorso anno ha debuttato il passerella proprio in occasione del défilé Chanel dedicato all'artigianato, e l'attrice Kristen Stewart, scelta più volte come testimonial. Tra gli ospiti, anche Tilda Swinton, presentatasi in un raffinatissimo tailleut total white. Ad attirare l'attenzione dei media, però, non potevano che essere le modelle, prima tra tutte Kaia Gerber, che ha sfilato per la seconda volta per la casa di moda francese, al fianco delle "veterane" Vittoria Ceretti, Greta Varlese, Anna Ewers.