Quando decidiamo di optare per un taglio corto, arriva per tutte una fase di transizione, dove i capelli non sono né corti né lunghi. Si tratta di un periodo in cui non sappiamo come acconciare la chioma, con il rischio di avere un aspetto poco curato. Come sopravvivre allora a questa fase di mezzo? La strada per averli di nuovo fluenti può essere lunga: basta avere un po' di pazienza, però, e seguire dei brevi e semplici suggerimenti, per attraversare questa fase in modo indolore, e avere la capigliatura curata e a posto, con il minimo sforzo. Ecco alcuni consigli utili per apparire al meglio mentre i capelli crescono.

Come tagliarli per averli sempre in ordine

Il primo consiglio utile, quando i vostri capelli non sono né corti né lunghi, è quello di mantenere la lunghezza posteriore della chioma, all'altezza della mandibola. Tenete questa lunghezza fino a quando le ciocche più corte, sulla parte superiore della testa, non crescono. Fate aggiustare il taglio ogni mese e mezzo circa: in questo modo avrete capelli sempre in ordine. Ovviamente il parrucchiere toglierà un po' di volume dalla parte alta, senza tagliare, ma semplicemente sfoltendo la capigliatura. I tagli regolari sono l'ideale in questa fase, ed è altrettanto importante tagliare le estremità fragili che tendono a spezzarsi, così i capelli appariranno più pieni e lunghi. Altro trucco è quello di puntare l'attenzione sul ciuffo, che dovrà essere quindi più lungo rispetto al resto della chioma: la lunghezza davanti addolcirà i tratti, permettendo alla parte più corta di crescere in modo armonico.

Dallo shampoo allo styling: ecco cosa fare

In questa fase di transizione dei vostri capelli utilizzate uno shampoo delicato: massaggiate il cuoio capelluto per un minuto utilizzando acqua tiepida e fate l'ultimo risciacquo con acqua fredda, per avere i capelli più lucidi. Una volta a settimana, applicate una maschera: in questo modo rinforzerete la chioma, facendola crescere più velocemente. Terminato il lavaggio dei capelli, tamponateli con l'asciugamano, meglio se in microfibra, un materiale più sottile e assorbente, rispetto alla spugna. In questo modo i capelli si asciugheranno più velocemente. Pettinateli poi delicatamente e con un pettine a denti larghi: quando sono bagnati tendono a spezzarsi facilmente. Per la fase di asciugatura utilizzate poi il phon non troppo caldo, in quanto l'eccessivo calore danneggia la capigliatura, rendendo più difficile la ricrescita. Per quanto riguarda lo styling, invece, potete provare ad arricciare i capelli se li avete lisci e ad allisciarli se invece li avete mossi. Potete poi acconciarli con fasce, fermagli o mollette, per ravvivarli.

Puntate sul makeup e sugli accessori

Altro consiglio è quello di puntare sul makeup per distogliere lo sguardo dai capelli che stanno crescendo. Rendete quindi il viso più interessante mettendo in evidenza i tratti del viso che volere esaltare. Se volete puntare sugli occhi, utilizzate un ombretto dal colore intenso, applicando anche eye-liner o matita occhi e mascara. In questo caso le labbra saranno naturali, o comunque non troppo in evidenza. In alternativa mettete un rossetto rosso brillante, se volete esaltare le labbra. L'importante è bilanciare sempre il trucco, così da non farlo apparire eccessivo. Non dimenticate poi gli accessori: collane e orecchini, che incorniciano il volto, possono distogliere l'attenzione dalla capigliatura, fecendovi sentire più tranquille e sicure.