Tra i colori di tendenza per l'autunno 2019 c'è il Woodlights una tecnica spagnola che arriva direttamente da Barcellona. Sfumature naturali, che si rifanno al legno e ai colori della natura, e che conquisterà molte donne, soppiantando il tanto amato balayage. Una tecnica che permetterà di ottenere un colore luminoso e un bellissimo effetto sun-kissed sia sui capelli lunghi che su quelli corti, anche grazie alla tintura biologica e delicata che non rovina la chioma. Ma scopriamo di più sulla tendenza colore di questo autunno: come nasce, a chi sta bene e quali sono le differenze con il balayage.

Come nasce la tecnica Woodlights e a chi sta bene

A proporre il Woodlights è il salone Vanitas Espai di Barcellona, uno dei più amati dalle star e che ha creato questa tecnica di sfumature che ricorda molto i colpi di sole e il balayage. Una tendenza che ha da subito spopolato su social e che porta luce alle lunghezze, senza toccare la base. Il Woodlights si abbina sia ai capelli castani e mori che ai capelli biondi, donando luminosità alla chioma con sfumature delicate, che non modificano il colore naturale. Una tecnica che accontenta proprio tutte diventando una delle tendenze più amate per questo autunno 2019.

Foto Instagram @vanitasespai
in foto: Foto Instagram @vanitasespai

Niente calore per proteggere la capigliatura

Una particolarità del Woodlights è che, per applicare il colore, non necessita del calore, così da proteggere la chioma e mantenerla sana per più tempo. Una tecnica che permette quindi anche di prendersi cura della la salute dei nostri capelli, che non possono essere danneggiati o bruciati dalla colorazione.

Foto Instagram @n04hairstudio
in foto: Foto Instagram @n04hairstudio

Woodlights e balayage: quali sono le differenze?

Le sfumature e i coloti tipici dell'autunno, rendono la tecnica del Woodlights una tendenza per questa stagione. Una colorazione che si differenzia un po' dal balayage: in primis perché il Woodlights si adatta a ogni base naturale, a differrenza del balayage che non si applica sui capelli castano scuro o neri. Inoltre questa nuova colorazione è più luminosa, grazia a una tecnica di sfumatura diversa, che non intacca la base. Una novità è anche l'utilizzo di una tintura biologica con un buon INCI, che rispetta l'ambiente, si adatta a ogni tipologia e taglio di capelli, e che mette al sicuro anche le chiome più delicate.