Foto della campagna lanciata da World Wide Breast Cancer
in foto: Foto della campagna lanciata da World Wide Breast Cancer

Il cancro al seno è una malattia terribile e sempre più diffusa che, purtroppo, porta molte donne alla morte perché non hanno riconosciuto in tempo i suoi sintomi. Anche se esistono moltissime campagne che sensibilizzano l'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione, il controllo medico viene spesso rimandato, non capendo che, così facendo, si mette solo a rischio la propria salute. Il sito dell’organizzazione no-profit World Wide Breast Cancer ha creato qualcosa di particolare per aiutare le donne a riconoscere i sintomi più diffusi di tumore al seno.

E' stata diffusa un’immagine, diventata ormai virale, creata dalla designer Corrine Ellsworth Beaumont, che mostra 12 limoni in una vaschetta per le uova. Ognuno di loro ha una piccola irregolarità che rappresenta un'anomalia del seno collegata a un possibile carcinoma. Ispessimento cutaneo localizzato, retrazione cutanea, vena che cambia aspetto, lesioni della pelle, retrazione del capezzolo, calore o arrossamento, pelle a buccia d'arancia, cambiamento di forma o dimensione, fuoriuscita di liquido ematico, fossette e irregolarità, noduli sottocutanei: sono questi i segni del fatto che c'è qualcosa che non va nel proprio seno.

E' stato scelto proprio il limone per dare vita a questa campagna di sensibilizzazione poiché il suo seme è duro e fisso proprio come un grumo cancerogeno. L’obiettivo è quello di far capire a tutte quando è necessario richiedere un consulto medico, così da intervenire il prima possibile. L’autopalpazione è il primo esame che ogni donna può effettuare in ogni momento e che permette di cogliere precocemente qualsiasi cambiamento.