Sapevi che le zone dove nascono i brufoli non sono casuali? In questo periodo è molto diffusa l'acne da mascherina, ma ogni zona del viso dove compaiono i brufoli può voler dire qualcosa, soprattutto se esegui una corretta skincare in base al tuo tipo di pelle. Secondo la medicina tradizionale cinese si può "mappare" il viso per capire cosa vuole dirci un brufolo nato in una determinata zona, che sia la fronte, il mento o lo guance. Il viso riflette problematiche interne che causano spesso eruzioni cutanee: ovviamente incidono poi altri fattori, come ad esempio l'alimentazione, lo stile di vita e la cura della pelle ma a volte un brufolo sporadico in una zona specifica può essere un campanello d'allarme.

Brufoli sulla fronte

I brufoletti sulla fronte possono comparire per diversi motivi: tra i più diffusi c'è il binomio sudore e frangia in estate, oppure l'irritazione da berretti in inverno. Secondo la medicina tradizionale cinese però, quando compare un brufolo sulla fronte viene ricollegato a probabili problematiche riconducibili al sistema digestivo, e in particolare al fegato e cistiffellea. Sono la conseguenza di un'alimentazione squilibrata: evita quindi cibi troppo elaborati, alcolici e bevande gassate e cerca di seguire un'alimentazione sana ed equilibrata. Lava spesso la frangia e nel periodo invernale indossa un foulard di seta sotto i berretti, in modo da non far entrare in contatto con la pelle lana e altri materiali che potrebbero irritare la zona.

Brufolo tra le sopracciglia

Almeno una volta è comparso a tutte: il brufolo tra le sopracciglia secondo la medicina tradizionale cinese è collegato al fegato, e soprattuto ad un abuso di alcolici. Il fegato è sovraccarico e non riesce ad eliminare tutte le tossine, provocando così un'eruzione cutanea. Prova a diminuire gli aperitivi e a depurare il tuo organismo bevendo molta acqua e prediligendo cibi sani ed equilibrati.

Acne sul naso

La zona del naso è una tra quelle più impure, essendo presenti molte ghiandole sebacee. In questa zona infatti compaiono punti neri e pori dilatai. Secondo la medicina cinese, i brufoletti che compaiono sul naso sono un campanello dall'allarme per cuore. Niente paura, nella maggior parte dei casi si tratta solo di squilibri legati alla pressione e livelli di colesterolo sbagliati. Evita il consumo eccessivo di sale, cibi speziati, carne rossa e di bibite energetiche e prediligi invece cibi ricchi di Omega 3, come pesce e frutta secca. Cerca anche di aumentare il movimento: l'ideale sarebbe fare almeno mezz'ora di camminata al giorno.

Mento e brufoli

In questo periodo è l'irritazione più comune, causata dalle mascherine. I brufoli che compaiono sul mento però, sono secondo la medicina cinese sintomo di qualcosa che non funziona a livello ormonale o infiammazioni dell’apparato genitale.Sul mento infatti nascono i brufoli pre e durante il ciclo, ma spesso compaiono dei veri e propri sfoghi: se sono prolungati è meglio rivolgersi a un ginecologo per individuarne la causa e trovare la soluzione più adatta per tenere a bada e combattere lo sfogo cutaneo.

Brufoli sulle guance

I brufoli che compaiono sulle guance sono tra i più diffusi: la loro comparsa sembra essere legata al sistema respiratorio e ai polmoni, soprattutto se compaiono sulla guancia destra. Possono essere sintomo di fumo eccessivo, oppure di asma, allergie o irritazioni. Limita il consumo di sigarette e cerca di condurre uno stile di vita sano, arieggiando spesso gli ambienti in cui ti trovi e facendo movimento all'aria aperta. I brufoli sulla guancia sinistra invece sono legati di nuovo al fegato: secondo la medicina cinese è opportuno consumare cibi freddi e depurativi come melone, cetriolo e anguria.