19 Luglio 2021
10:18

Blake Lively si ribella ai paparazzi: “Cancellate le foto dei bambini, state al passo con i tempi”

Dopo Gigi Hadid, anche Blake Lively si è ribellata ai paparazzi e alla loro invadenza. Passeggiava tra le strade di New York con i figli quando si è accorta di essere inseguita da un fotografo. L’esperienza è stata spaventosa e l’ha spinta a intervenire duramente per preservare la privacy dei suoi piccoli.
A cura di Valeria Paglionico

Essere genitore non è un gioco da ragazzi, implica un impegno costante, un'infinita pazienza e la forza di rimanere intere nottate svegli per il bene del piccolo. Per le star la fatica è triplicata, visto che, oltre ai comuni impegni da mamma e papà, si ritrovano a fronteggiare le continue attenzioni mediatiche. Dopo Gigi Hadid, che qualche giorno fa ha richiesto ai paparazzi di oscurare il volto della figlia nelle foto realizzate tra le strade americane, sulla questione è intervenuta anche Blake Lively. L'attrice ha raccontato una terribile esperienza vissuta a causa dei fotografi, che hanno finito per spaventare e stalkerare i suoi per intere giornate.

La spaventosa esperienza di Blake Lively

Qualche tempo fa sul DailyMail era stato pubblicato un articolo in cui si mostravano numerose foto di Blake Lively con i figli. L'attrice passeggiava tranquillamente tra le strade di New York con James, di 6 anni, Inez, di 4, e la piccola Betty in braccio ma, a giudicare dal look e dall'espressione, si trattava di scatti "rubati". Ritrovandosi in prima pagina a sua insaputa, la moglie di Ryan Reynolds ha voluto raccontare la sua versione dei fatti, descrivendo l'esperienza "spaventosa". Sui social ha infatti pubblicato un lungo post, le cui parole iniziali sono state: "Le mie bambine sono state stalkerate da un uomo tutto il giorno. Saltava fuori e poi si nascondeva. Una sconosciuta per strada ha litigato con lui perché era così turbata dalla scena. Quando ho provato con calma ad approcciare il fotografo che avete assunto per scattare queste foto e parlarci, lui è scappato via. Ed è saltato fuori di nuovo più avanti".

L'appello ai tabloid che pubblicano foto di bambini

Blake si è poi rivolta direttamente al tabloid dicendo: "Controllate il background dei fotografi che pagate per stalkerare dei bambini? Se i fotografi avessero parlato con me, sarei stata d'accordo a sorridere e a salutare, così da lasciargli scattare una foto di me lontano dalle mie figlie, bastava lasciare le mie figli in pace. Perché è stato spaventoso". L'intervento si è poi concluso con un appello: l'attrice ha chiesto ai media di ascoltare i followers e di smetterla di pagare uomini adulti per "dare la caccia" ai bambini: "Ci sono un sacco di foto che avreste potuto pubblicare senza i bambini, per favore cancellatele. E dai, state al passo con i tempi".

Blake Lively compie 32 anni, Ryan Reynolds le fa gli auguri condividendo le sue foto più brutte
Blake Lively compie 32 anni, Ryan Reynolds le fa gli auguri condividendo le sue foto più brutte
Blake Lively con le codine e le maxi zeppe: la foto da ragazzina in versione Baby Spice
Blake Lively con le codine e le maxi zeppe: la foto da ragazzina in versione Baby Spice
I look "maschili" di Blake Lively
I look "maschili" di Blake Lively
1.913 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni