In questo 2020 il Met Gala, l'evento fashion che ogni anno nel primo lunedì di maggio inaugura la mostra dedicata alla moda al Metropolitan Museum of Art di New York, non è potuto andare in scena a causa dell'epidemia di Coronavirus. Nonostante ciò, le star si sono servite dei social per ricordare alcuni dei loro look più belli e originali, sfidandosi "a distanza" a colpi di foto glamour scattate proprio su quell'ambito red carpet. Tra strascichi chilometrici, applicazioni preziosi, paillettes e accessori davvero sopra le righe, a distinguersi per singolarità è stata Blake Lively che, essendo in vena di sincerità, ha rivelato il trucco di cui si è servita nel corso degli anni per apparire sempre elegantissima e impeccabile.

…when the carpet matches the Blakes. Met Ball 2018, 2017, 2016

A post shared by Blake Lively (@blakelively) on

L'attrice ha preso parte alle edizioni del Met Gala del 2016, 2017 e 2018, incantando tutti con la sua bellezza e con la sua classe. Nel primo caso ha puntato tutto su un etereo long dress in rosa di Gucci, un modello senza spalline con un mantello-strascico dalle decorazioni rosse, l'anno successivo ha preferito una sinuosa creazione a sirena in oro di Versace con lo strascico di piume azzurre, mentre nel 2018 è apparsa in versione "santa" con un lungo e appariscente vestito bordeaux e gold dallo stile barocco, firmato sempre da Versace. Qual è il dettaglio che accomuna i tre diversi outfit? Sono sempre perfettamente a tema perché abbinati al colore del tappeto (che non è sempre rosso come imporrebbe la tradizione). Non è un caso che la stessa Blake nella didascalia dell'album abbia scritto: "Quando il tappeto si abbina a Blake. Met Ball 2018, 2017, 2016”. Si sarà trattato di un caso o sotto si nasconde una sorta di "patto segreto" con l'organizzatrice Anna Wintour?