Il bicarbonato di sodio (Baking soda) è un prodotto naturale molto utile e versatile adatto alle pulizie domestiche, ma utilizzato anche per realizzare dei trattamenti di bellezza fai da te per la cura di viso e corpo. In realtà il bicarbonato è anche un ottimo rimedio naturale benefico per la nostra salute: è un antiacido, aiuta a ristabilire il pH della pelle, sbianca i denti, combatte le infezioni provocate da funghi, come la Candida albicans, le micosi e non solo. Scopriamo tutte le proprietà benefiche del bicarbonato di sodio, i suoi vantaggi e le eventuali controindicazioni.

Cos'è il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio, detto anche idrogenocarbonato di sodio o carbonato acido di sodio, non è altro che un sale chimico che può reagire come acido ma anche come base. La sua origine risale al XVIII secolo, periodo nel quale i sali venivano classificati come unione di ossido metallico con ossido non metallico. Il bicarbonato è un sale bianco molto fine, inodore, non infiammabile e solubile. In natura si trova disciolto nell'acqua e, allo stato naturale, viene identificato come nahcolite (NaHCO3).

Proprietà benefiche e utilizzi del bicarbonato di sodio

Le proprietà e gli usi del bicarbonato di sodio sono legate soprattutto alla sua capacità di neutralizzare il pH delle sostanze, siano esse troppo alcaline o eccessivamente acide. Ma ecco le sue principali proprietà per la salute e la bellezza e come utilizzarlo.

Ottimo antiacido e facilita la digestione: il bicarbonato di sodio è un ottimo rimedio d'emergenza in caso di indigestione, acidità o bruciore di stomaco, nausea e reflusso gastroesofageo. In questi casi è possibile preparare una soluzione con un cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto in un bicchiere d'acqua: il pH alcalino del bicarbonato, riuscirà a limitare l'acidità di stomaco: il bicarbonato, una volta nello stomaco, entra in contatto con l'acido cloridrico sviluppando anidrite carbonica, aumentando così gli enzimi digestivi e la produzione di acido cloridrico, eliminando il senso di acidità. Per questo, dopo la sua assunzione, si avverte una sensazione di gonfiore seguita però da un sollievo della digestione. Si tratta ovviamente di una soluzione di emergenza: chi soffre in maniera regolare di reflusso, gastrite, o in caso di ulcera peptica, è importante rivolgersi al proprio medico per individuare le cause e valutare la terapia adatta. È importante ricordare poi, che il bicarbonato contiene sodio, quindi il suo uso interno deve essere limitato nelle persone che soffrono di ipertensione.

Aiuta in caso di dermatite e ipersudorazione ed è un efficace deodorante: il bicarbonato è la soluzione ideale per chi soffre di ipersudorazione o dermatite: in questi casi sarà necessario aggiungere il bicarbonato all'acqua del bagno per ristabilire il pH della pelle. Per la sudorazione eccessiva potete anche creare una miscela con acqua e bicarbonato da utilizzare come deodorante: versate i due ingredienti in un contenitore spray e il deodorante è pronto per essere utilizzato.

Utile contro infezioni vaginali e micosi dei piedi: il bicarbonato di sodio viene spesso utilizzato in caso di infezioni vaginali causate da Candida albicans: utilizzato nell'acqua per i lavaggi esterni, aiuta a diminuire l'infiammazione, quindi prurito, rossore e bruciore provocati da questa fastidiosa infezione. Potete eseguire i lavaggi anche più volte al giorno aggiungendo 2 cucchiaini di bicarbonato all'acqua tiepida del bidet: si tratta di un rimedio adatto anche alle donne in gravidanza. Inoltre potete utilizzare il bicarbonato di sodio anche per combattere le micosi dei piedi, come il piede d'atleta: mettete un paio di cucchiaini nell'acqua ed eseguite un pediluvio, anche più volte al giorno. Potete poi mettere il bicarbonato in polvere nelle scarpe e sui piedi asciutti, anche per prevenire le micosi, soprattutto se si frequentano luoghi come palestre o piscine.

Sbianca i denti ed è ottimo per la cura dell'igiene orale: il bicarbonato di sodio è conosciuto anche per le sue proprietà sbiancanti per questo viene utilizzato, insieme al dentifricio, per rendere più bianchi i denti. Bisogna però usarlo in piccole quantità e non di frequente, in quanto il bicarbonato è un prodotto abrasivo e potrebbe rovinare lo smalto dei denti. Inoltre il bicarbonato viene solitamente utilizzato come ingrediente in molti dentifrici in quanto utile per la cura e la salute di bocca e denti: previene la formazione di placca, carie, tartaro, aiuta a combattere l'alito cattivo, svolge un'azione sbiancante e calma le infiammazioni gengivali, anche in caso di gengivite o afte. In questi casi è possibile utilizzarlo come colluttorio: sciogliete un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere di acqua tiepida ed effettuate degli sciacqui, almeno una volta al giorno.

Esfoliante naturale per il viso e dona lucentezza ai capelli: il bicarbonato può essere utilizzato anche per il suo potere esfoliante per creare uno scrub efficace per il viso, eliminando così anche i punti neri . Potete crearne uno utilizzando mezzo cucchiaino di bicarbonato unito al succo di mezzo limone: una volta ottenuto un composto cremoso applicatelo sul viso con leggeri movimenti circolari, concentrandovi maggiormente su mento, naso e fronte, ma evitando il contorno occhi. Dopo eliminate lo scrub con un dischetto di cotone e poi lavate il viso con acqua fredda. Il bicarbonato di sodio è utile anche per donare lucentezza ai capelli in quanto aiuta ad eliminare il calcare dall'acqua che li opacizza. Potete utilizzare il bicarbonato in polvere da applicare sul cuoio capelluto prima del lavaggio, oppure aggiungerne un cucchiaino allo shampoo.

Cura le punture d'insetto e aiuta ad eliminare le schegge dalle dita: non molti sanno che il bicarbonato di sodio è un toccasana anche contro le punture d'insetto. Per avere sollievo immediato realizzate una miscela utilizzando 3 cucchiai di bicarbonato e mezza tazza di acqua. Passate la cremina sulla puntura anche più volte al giorno. In breve tempo non avrete più alcun fastidio. La miscela di acqua e bicarbonato potrà essere utilizzata anche per rimuovere le schegge dalle dita: passatela sulla zona interessata per liberarvi subito di questo fastidioso corpo estraneo.

Svolge un'azione alcalinizzante e previene i calcoli renali: abbiamo già visto che una delle funzioni più importanti del bicarbonato è quella di eliminare l'eccesso di acidità dall'organismo. Avere un pH alcalino rende l'organismo più sano proteggendolo soprattutto da malattie infiammatorie come l'artrite o la gotta, infiammazione dovuta ad un accumulo di acido urico nelle urine, nel sangue e nei tessuti. Abbinato ad una dieta alcalinizzante, preparata da un esperto, si potrebbe assumere per un breve periodo come preventivo. In questi casi il bicarbonato di sodio andrebbe assunto al mattino a stomaco vuoto sciogliendone 1 cucchiaino in un bicchiere d'acqua. Potete assumere bicarbonato di sodio anche se avete una predisposizione ai calcoli renali in quanto riesce a diminuire i livelli di acido urico nel sangue, fungendo da ottimo preventivo. Inoltre, raggiungere un pH ideale (7.2), aiuterebbe anche a bruciare i grassi: per questo il bicarbonato, associato ad una regolare attività fisica, potrebbe aiutare anche a dimagrire.

Contro cistite ed emorroidi: il bicarbonato di sodio riesce a riequilibrare l'acidità dell'urina, per questo può essere utilizzato contro la cistite: sciogliete 1 cucchiaino di bicarbonato in mezzo bicchiere d'acqua e bevete fino a 3 volte al giorno. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e decongestionanti, il bicarbonato di sodio può essere un ottimo rimedio in caso di emorroidi: fate dei lavaggi con acqua tiepida e bicarbonato per un immediato sollievo.

Ottimo rimedio naturale contro herpes e congiuntivite: il bicarbonato di sodio può essere utilizzato anche in caso di herpes simplex labiale: mescolatelo al succo di limone e realizzare degli impacchi da fare 1-2 volte al giorno. Vi aiuterà a guarire prima facendo durare meno l'infiammazione. Anche in caso di congiuntivite potete applicare sugli occhi un impacco: utilizzate dei dischetti di cotone imbevuti in acqua e bicarbonato e lasciate agire per alcuni minuti.

Ideale per un pediluvio o un bagno rilassante: In caso di piedi stanchi e gonfi, aggiungete un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio in una bacinella con acqua calda: realizzerete così un pediluvio sgonfiante che eliminerà anche i cattivi odori. Dopo una giornata di stress, potete poi preparare un bagno caldo rilassante aggiungendo all'acqua 3-4 cucchiai di bicarbonato: oltre a rilassarvi avrete la pelle più morbida e vellutata.

Controindicazioni

È meglio non assumere il bicarbonato in dosi elevate e per lunghi periodi, in quanto ha un alto contenuto di sodio che potrebbe creare problemi soprattutto a chi soffre di ipertensione o a chi segue una dieta povera di sale per problemi di salute. Inoltre non può essere assunto in gravidanza e allattamento.

Tra gli effetti indesiderati del bicarbonato di sodio sciolto in acqua ci sono: aumento della sete, crampi allo stomaco, flatulenza e ritenzione idrica. Se avvertite debolezza, nausea, respirazione lenta o gonfiore ai piedi dopo l'assunzione, sospendete l'utilizzo del bicarbonato e rivolgetevi al medico. Se assumete dei farmaci state attenti alle possibili interazioni, parlatene sempre prima con il vostro medico.