1.118 CONDIVISIONI
21 Luglio 2021
12:28

Benedetta Pilato, l’orgoglio italiano non ha età: a 16 anni la nuotatrice è alle sue prime Olimpiadi

L’Italia porta alle Olimpiadi di Tokyo i suoi migliori 383 atleti, 197 uomini e 186 donne. Tra questi c’è anche la giovanissima nuotatrice tarantina Benedetta Pilato (16 anni), campionessa europea in carica nonché record mondiale dei 50 metri stile rana, la sua specialità.
A cura di Giusy Dente
1.118 CONDIVISIONI

Gli occhi del mondo sono puntati su Tokyo, la città che dopo il rinvio di un anno a causa della pandemia ospita le Olimpiadi. Manca poco all'avvio della manifestazione: alla cerimonia di apertura di venerdì 23 luglio sarà proprio la nostra Paola Egonu a portare la bandiera olimpica coi cinque iconici cerchi gialli. Un momento emozionante e fortemente simbolico, che ricorda quanto lo sport sia innanzitutto inclusività e quando bisogno ci sia oggi più che mai di questo valore, ma non solo nello sport, per combattere disuguaglianze e discriminazioni. L'Italia porta in Giappone 383 atleti, 197 uomini e 186 donne e su tutti loro l'attenzione è più alta che mai: dalla Egonu a Vanessa Ferrari, da Jessica Rossi (portabandiera azzurra insieme a Elia Viviani) a Federica Pellegrini, passando per la giovanissima e talentuosa Benedetta Pilato.

L'età è solo un numero

Tarantina, 16 anni, nuotatrice da record nonché campionessa europea in carica: Benedetta Pilato è uno dei pilastri che rappresenterà l'Italia alle Olimpiadi di Tokyo. E pensare che quando ha cominciato il nuoto non le piaceva per niente! Poi ha cominciato a divertirsi, a impegnarsi a livello sempre più professionale, arrivando a debuttare giovanissima in un campionato mondiale: aveva da poco compiuto 14 anni, età che le ha permesso di battere il record di precocità di Federica Pellegrini. E non è il solo: suo è anche il record mondiale nei 50 m rana, la sua specialità. Per qualcuno è proprio la degna erede della nuotatrice veneta, giunta all'ultima Olimpiade della sua lunga e soddisfacente carriera.

Giovane ma tenace, occhi puntati su Benedetta

Ai Giochi Olimpici Benedetta Pilato ci arriva dopo essersi destreggiata tra allenamenti e DAD (frequenta il Liceo scientifico) e dopo essere risultata positiva al Covid-19 nel periodo natalizio. Ma la pandemia, in realtà, per lei si è rivelata un'occasione. Il rinvio delle Olimpiadi le ha permesso di perfezionarsi e migliorarsi, di lavorare con tranquillità e senza troppa pressione, di aggiungere un anno alla sua preparazione atletica, che difatti si è rivelata perfettamente all'altezza del livello richiesto per una competizione di così alto grado. Vito D’Onghia è il tecnico pugliese che l'ha sempre seguita e preparata gara dopo gara e a cui è legatissima: lui l'ha vista crescere e diventare quella che è oggi, ma c'era sin da quando piccolissima faceva le sue prime bracciate.

"L'età non è importante, a meno che tu non sia un formaggio" ha scritto su Instagram e lei nonostante i 16 anni si è rivelata testarda e propositiva, è riuscita a fare di un impedimento un'opportunità, qualificandosi per Tokyo. Proprio lei, che ai tempi di Rio 2016 aveva appena 11 anni e neppure immaginava di poter arrivare dove è adesso. Da quando è piccola è abituata a viaggiare, a confrontarsi con altre realtà, dunque è una persona autonoma, indipendente, che se la sa cavare da sola. Le piacciono i social, dove condivide prevalentemente momenti legati alla piscina, ma non mancano scatti che mostrano la sua normale vita da sedicenne, con gli amici o alle feste. Ovviamente negli ultimi giorni le sue foto arrivano direttamente dal Giappone, dove si sta preparando al grande debutto: per lei il 25 luglio è in programma la gara dei 100 metri dorso.

Sulla regina italiana dello stile rana ci sono molte aspettative: in vasca dovrà vedersela con la favorita Lily King. Ma se la giovane età e l'inesperienza in un contesto di livello così alto potrebbero costituire un più che giustificato punto a sfavore, la nuotatrice ha dalla sua parte lo spirito della competizione, la curiosità e la voglia di migliorarsi, che potrebbero rivelarsi le sue armi decisive per la vittoria.

1.118 CONDIVISIONI
Benedetta Pilato, la nuotatrice olimpionica che ama lo smalto fluo e i disegni sulle unghie
Benedetta Pilato, la nuotatrice olimpionica che ama lo smalto fluo e i disegni sulle unghie
Benedetta Pilato, la nuotatrice con la passione per la nail-art
Benedetta Pilato, la nuotatrice con la passione per la nail-art
2.294 di Donna Fanpage
Benedetta Parodi, ricette, figli, età, marito: la conduttrice risponde alle domande di Google
Benedetta Parodi, ricette, figli, età, marito: la conduttrice risponde alle domande di Google
3.131.036 di Le domande di Google
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni