Bella Hadid è una delle modelle più famose e seguite al mondo, diventata nota dopo essere apparsa sul red carpet del Festival di Cannes con un abito rosso con uno spacco e una scollatura da capogiro che ha lasciato tutti senza parole. Ormai sono anni che sia lei che la sorella Gigi sono le più richieste sulle passerelle internazionali, siamo sempre abituati a vederle perfette e impeccabili durante le loro apparizioni pubbliche e crediamo che abbiano una vita meravigliosa ma la verità è completamente diversa. Anche loro sono delle ragazze "normali" che si ritrovano a combattere contro dei problemi fisici e psicologici. Bella Hadid, in particolare, ha dichiarato di soffrire del disturbo di ansia sociale: ecco cos'è.

Bella Hadid ha attacchi di panico prima di sfilare

Anche se all'apparenza è realizzata, una donna di successo e ha una vita desiderabile, in verità Bella Hadid nasconde un piccolo segreto. Durante una puntata del reality show della mamma Yolanda, "Making a Model", ha rivelato di soffrire del disturbo di ansia sociale e di lottare ogni giorno contro alcuni piccoli disagi. Agli esordi della sua carriera la top model è stata molto male, tanto che ogni volta che doveva calcare una passerella aveva dei terribili attacchi di panico. Tremava, piangeva, aveva dei "black out" e non riusciva a tenere a bada la paura. Non è la prima volta che una star del suo calibro racconta di avere dei problemi di salute nonostante la giovane età, anche la sorella Gigi di recente ha dichiarato di essere dimagrita a causa di un disturbo alla tiroide, mentre la collega Cara Delevingne ha preferito dire addio ai catwalk perché lo stress eccessivo le aveva causato la psoriasi. Insomma, a quanto pare essere una modella di successo non è così semplice come si potrebbe pensare e a dimostrarlo sono i grandi nomi del fashion system.

Cos'è il disturbo d'ansia sociale?

Il disturbo d'ansia sociale è una sorta di fobia che si prova quando ci si ritrova esposti a situazioni o prestazioni pubbliche, nelle quali la persona potrebbe essere giudicata in maniera negativa dagli altri. Si tratta di uno stato ansioso indotto dalla paura di comportarsi in modo imbarazzante o umiliante, che spinge a evitare tutte le possibili situazioni in cui si potrebbe avere un confronto con qualcuno. E' quindi come se fosse una vergogna del proprio essere in pubblico. I sintomi sono nausea, tremore, battito cardiaco accelerato, postura rigida del corpo. A differenza della semplice timidezza, nel disturbo d'ansia sociale la paura si manifesta molto prima della situazione temuta ed è proprio per questo che chi ne soffre tende a isolarsi socialmente. A lungo andare, si riduce il livello di autostima e si alimentano i sentimenti di inferiorità e inadeguatezza. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, sono molti gli adolescenti che ne soffrono, anche se il disturbo tende a scomparire dopo i 30 anni.