La Royal Family ha vissuto un weekend particolarmente emozionante: il 17 luglio è stato celebrato in gran segreto il Royal Wedding di Beatrice di York. Dopo essere stata costretta a rimandare le nozze programmate lo scorso maggio a causa dell'emergenza Covid-19, la principessa ha finalmente pronunciato il fatidico sì alla Royal Chapel of All Saints, diventando la moglie dell'imprenditore di origini italiane Edoardo Mapelli Mozzi. La notizia è stata data attraverso i canali social dei Windsor, dove sono state condivise alcune foto della coppia felice e innamorata alla fine del rito religioso. Come da tradizione, Beatrice ha indossato "qualcosa di prestato" ma la cosa particolare è che è stata la regina Elisabetta II a curare il suo look bridal, facendole un regalo prezioso che di sicuro passerà alla storia.

Il primo Royal Wedding a porte chiuse

In tempi di Coronavirus, anche i matrimoni della Royal Family inglese sono più sobri. Beatrice di York ha infatti sposato Edoardo Mapelli Mozzi in gran segreto, dando la lieta notizia solo a più di 24 ore dal fatidico sì. Sul profilo social dei Windsor sono comparse delle splendide foto di Benjamin Wheeler realizzate al termine del rito religioso fuori la Royal Chapel of All Saints, per l'occasione incorniciata da splendidi addobbi floreali in bianco. Si tratta della prima cerimonia di nozze reali in 235 anni a essersi svolta in forma privata, erano presenti appena una ventina di invitati, ma solo la regina e il principe Filippo sono stati inclusi nei ritratti ufficiali. Il principe Andrea, il papà della sposa, la cui reputazione è stata danneggiata dallo scandalo sessuale in cui è stato coinvolto qualche mese fa, ha accompagnato la figlia all'altare ma non è apparso nelle tradizionali foto di famiglia. Nonostante le numerose rinunce a cui è stata costretta Beatrice, la sovrana ha trovato lo stesso il modo di rendere speciale il suo grande giorno: le ha reso omaggio "prestandole" il look bridal, una cosa che non aveva mai fatto per nessun'altra sposa reale.

L'abito da sposa di Beatrice di York è appartenuto alla regina

Beatrice di York ha deciso di rispettare la tradizione in fatto di look e per il suo Royal Wedding segreto ha indossato "qualcosa di prestato". È stata la regina Elisabetta II a farle un regalo speciale e prezioso, fornendole sia l'abito da sposa che la scintillante tiara di diamanti. La principessa ha infatti sfoggiato un abito vintage appartenuto proprio alla sovrana, un modello color avorio in taffettà peau de soie di Norman Hartnell, caratterizzato da un'ampia gonna alla caviglia e da un corpetto aderente e con le spalline larghe decorato con dei cristalli. Il vestito originale è stato rivisitato dalla stylist di Elisabetta II, Angela Kelly, e dal suo sarto preferito, Stewart Parvin, che hanno deciso di aggiungerci delle maniche a sbuffo in organza. Quand'è che la monarca lo indossò in pubblico? Circa 60 anni fa, la prima volta nel 1962 alla première del film “Lawrence d’Arabia”, la seconda nel 1966 in occasione dell’apertura del Parlamento.

La preziosa tiara di diamanti della collezione reale

Per completare il look bridal, la principessa inglese ha scelto dei décolleté gioiello con il tacco a spillo, un lungo velo e un bouquet di rose e fiori bianchi, posto sulla Tomba del Milite Ignoto nell’Abbazia di Westminster al termine della cerimonia. Non poteva mancare la tiara di diamanti, un accessorio irrinunciabile per le Royal che compiono il grande passo. Anche in questo caso ha scelto un accessorio molto caro alla regina, ovvero la Queen Mary Diamond Fringe che la sovrana indossò nel giorno del suo matrimonio con il principe Filippo nel 1947. Si tratta di un prezioso realizzato nel 1919 a partire da una collana di diamanti della regina Vittoria. È la prima volta che Elisabetta II ha reso omaggio a uno nei nipoti in modo tanto plateale, il motivo? Ha fatto sì che, nonostante l'assenza di fanfare e cerimonie spettacolari, le nozze di Beatrice fossero memorabili proprio come quelle di Eugenie, William ed Harry.