L'iconica bambola Barbie si è aggiudicata il Tribute del Board of Directors ai Cfda Fashion Awards 2019, gli "Oscar" della moda che si svolgono ogni anno nella caratteristica cornice del Brooklyn Museum. Il premio è indetto dal Cfda, ossia l'associazione commerciale no-profit a cui aderiscono quasi 500 stilisti americani. La bambola Mattel più famosa al mondo è stata premiata in concomitanza con l'anniversario dei suoi 60 anni, un riconoscimento speciale che sancisce l'influenza della Barbie nel settore della moda americana, che ha fatto sognare milioni di bambine in tutto il mondo.

I brand ispirati a Barbie

Il premio Tribute del Board of Directors era già stato assegnato a importanti celebrità come la First lady Michelle Obama, Tom Ford, Janelle Monae. In passerella abbiamo visto sfilare la capsule collection Autunno/Inverno 2016/2017 di Moschino per Barbie ideata dal direttore creativo Jeremy Scott che ha coinvolto top model come Irina Shayk, Gigi e Bella Hadid. La top model russa Irina Shayk ha indossato una parrucca nera e due long dress, uno turchese e l'altro color carne, il suo look ha rappresentato perfettamente il mondo delle bambole. Accanto a lei Gigi Hadid indossava una parrucca bionda e sexy lingerie. Tra i brand low cost dedicati a Barbie, Tezenis per Autunno/Inverno 2015/2016 ha realizzato una collezione di pigiami, reggiseni e T-shirt con i colori e il logo dell'icona della Mattel, Rita Ora è stata la testimonial della capsule. Anche il mondo beauty si è fatto prendere da questa mania, Sephora ha realizzato una collezione make-up con il logo Barbie anni '80 sul packaging a forma di stereo con al suo interno mascara, eye-liner e sei palette occhi.

L'influenza di Barbie nel mondo

La bambola più famosa e acquistata al mondo ha da poco compiuto sessant'anni dalla sua creazione. Negli ultimi sei decenni Barbie non ha conquistato solo il cuore delle ragazzine che si divertivano a giocare e a immaginarsi come lei magra, bionda e sexy. L'icona di Barbie ha contribuito al successo del settore della moda, Richard Dickson, Presidente e Chief Operation Officer di Mattel ha dichiarato:

È un grande onore per Barbie essere riconosciuta dal Board of Directors del CFDA per i suoi contributi alla moda americana. Negli ultimi sei decenni, Barbie ha ispirato ed è stata ispirata dalla moda e dalle comunità creative. Barbie ha avuto il grande privilegio di collaborare con alcuni dei più grandi stilisti del nostro tempo e questo premio è un momento per celebrare la sua influenza permanente.

Barbie diventa un’icona d’alta moda nel 2016 durante la Fashion week di Milano e d'allora il successo è stato clamoroso, dalla casa produttrice Mattel la bambola è arrivata direttamente in passerella. Ormai rappresenta ogni tipologia di donna, dalla Barbie classica a quella bruna, curvy persino con le smagliature, è diventata più reale e vicina al mondo femminile. Un esempio che le ragazze seguono ancora dopo sessant'anni, finalmente per Barbie è arrivato un premio che la riconosce come l'eroina di tutte le donne. Nessuno può rinnegare di aver desiderato almeno una volta di essere una Barbie, perfetta e ineguagliabile nella sua bellezza eterea.