"Attraente e grassa", la risposta alle discriminazioni del marchio Abercrombie

Solo qualche settimana fa tutto il mondo era rimasto senza parole dopo le dichiarazioni di Mike Jeffries, presidente di Abercrombie&Fitch. Il Ceo del marchio americano aveva affermato in un intervista di non volere clienti grassi, per questo motivo negli store Abercrombie sono disponibili solo taglie piccole per le donne. Dopo le scottanti dichiarazioni migliaia di voci si sono alzate per difendere l'orgoglio XXL. L'attrice e scrittrice Sara Taney Humphreys ha inviato una lettera aperta a Jeffries per esprimere il suo rammarico e per difendere le donne "normali" che non aspirano ad avere un corpo da modella.

"Quello che voglio combattere è la distinzione tra i concetti di attraente e grasso, e affermo con convinzione che le due cose siano compatibili"

Jes M. Baker
La ribellione di una blogger curvy – Ora arriva la "ribellione" di una blogger curvy, che ha pubblicato sul suo blog The Militant Baker una lettera di protesta rivolta a Jeffries. Ad accompagnare il testo una serie di scatti ironici in cui fa il verso alle pubblicità di Abercrombie&Fitch. Lei si chiama Jes M. Baker e nelle immagini posa come una star sensuale al fianco di un modello dal fisico scolpito. In alcuni scatti Jes appare strizzata in una t.shirt con logo del marchio in bella mostra, mentre in altri è a seno nudo avvinghiata al suo uomo "perfetto". Nella parte inferiore di ogni foto appare prepotente la scritta a caratteri cubitali "Attractive&Fat" (Attraente e grasso).

Dopo le finte immagini pubblicitarie in bianco e nero, Miss Baker ha pubblicato una la lettera in cui si scaglia contro Jeffries affermando: "Attraverso i tuoi commenti disdicevoli non hai fatto altro che rafforzare il concetto poco originale che le donne grasse sono dei fallimenti sociali, indesiderabili e senza alcun valore". Prosegue poi spiegando: "Non ho posato in queste foto per dimostrare che il modello al mio fianco mi trova attraente […] Gli scatti dimostrano che sono sicura di me stessa e del mio corpo, per questo posso mostrarlo senza alcun problema". Conclude dicendo "Quello che voglio combattere è la distinzione tra i concetti di attraente e grasso, e affermo con convinzione che le due cose siano compatibili". Essere attraenti con qualche chilo in più è possibile e Miss Baker lo dimostra con i suoi scatti hot.