Credevate di averle viste tutte in fatto di originali trend? Vi sbagliavate: quando si parla di moda, non si finisce mai di rimanere sorpresi. L'ultima bizzarria arriva da Shein, il sito leader nel mondo dell'abbigliamento low-cost venduto online, che in pieno inverno ha proposto dei jeans davvero originali. Il motivo? Non solo hanno qualche pezzo ti tessuto "mancante" ma rivelano anche la biancheria intima indossata. Certo, non è la prima volta che in commercio si vedono dei pantaloni tanto audaci e bizzarri, ma la domanda che sorge spontanea è: chi avrebbe mai il coraggio di uscire con gli slip in mostra (soprattutto quando le temperature esterne sono gelide)?

I jeans cut-out di Shein

Il freddo degli ultimi giorni non lascia tregua ma nei negozi d'abbigliamento e sui rispettivi siti già stanno spopolando le nuove collezioni primaverili. Sarà perché ha voluto dare un anticipo della bella stagione alle clienti o perché semplicemente lo ha trovato un modello super trendy, ma la cosa certa è che il sito Shein ha inserito nella sua offerta un paio di jeans molto audaci. Si tratta di un classico modello in stile anni '90, ovvero a vita alta e con le gambe larghe ma la sua particolarità sta nella parte bassa della vita, dove "manca" letteralmente il tessuto. I pantaloni sono infatti caratterizzati da un taglio cut-out all'altezza dell'inguine, dettaglio che rivela chiaramente gli slip indossati. Qual è il prezzo del bizzarro capo? Sulla versione britannica del sito vengono venduti a 19,99 sterline, ovvero 23 euro.

I commenti negativi degli utenti del web

L'unico piccolo "inconveniente" è che gli utenti del web non hanno particolarmente apprezzato la proposta fashion di Shein. "Questi sono i pantaloni più strani di sempre", "Chi vuole mostrare la propria biancheria intima?", "Cosa diavolo è questo?", sono solo alcuni dei commenti che si leggono sotto le foto dell'indumento. Certo, a differenza di molti altri capi sopra le righe, dai collant velati bucati ai jeans sporchi d'erba, i pantaloni di Shein sono davvero low-cost ma, nonostante ciò, sembra essere chiaro che la prossima primavera non li vedremo spopolare tra le strade della nostra città. Insomma, a quanto pare tutti preferiranno tenere l'intimo nascosto (ed è il caso di dire "per fortuna!").