Nella moda se ne vedono davvero di tutti i colori ma il "nuovo arrivato" nelle collezioni di abiti pensate per l'Autunno/Inverno 2020-21 è un capo davvero sopra le righe. A lanciarlo è stato Gucci, che per il suo pubblico di fashion addicted ha pensato a dei jeans da uomo dallo stile vintage, un modello a gamba larga ispirato agli anni '90, peccato solo che abbiano delle evidenti macchie d'erba in verde e marrone all'altezza delle ginocchia. Nonostante il dettaglio li faccia sembrare usati e trasandati, in verità si tratta di pantaloni di lusso, basta guardare il loro prezzo da capogiro. Sul sito ufficiale della Maison, per la precisione sulla sua versione britannica, vengono venduti a 600 sterline, ovvero circa 654 euro.

Perché i jeans effetto vintage di Gucci sono tanto cari?

Il motivo per cui sono tanto cari? Sono realizzati in un tessuto molto particolare, un denim biologico che viene trattato con uno specifico lavaggio ecologico per creare l'illusione delle macchie d'erba. Tutto il cotone avanzato durante la produzione viene poi riciclato per sostenere il programma ecosostenibile "Gucci Up". La griffe descrive l'originale design "usurato" come un dettaglio capace di ricreare l'atmosfera grunge degli anni '90 nel 2020, soprattutto perché l'ideale è abbinare i jeans a una camicia a quadri e a dei mocassini. Il look proposto, però, non ha impressionato particolarmente gli appassionati di moda, che sul web si sono letteralmente divisi. Da un lato ci sono quelli che apprezzano il capo, dall'altro quelli che non spenderebbero mai centinaia di euro per dei pantaloni che sembrano essere usati. In quanti si ispireranno al trend proposto dal brand durante l'autunno?