I prodotti di make-up sono amatissimi dalle donne che vogliono avere un aspetto impeccabile ma a partire da oggi non verranno più utilizzati solo per curare la propria estetica. E' nato infatti un rossetto chiamato F * ck Trump che intende sostenere le famiglie di migranti al confine tra Messico e Usa, andando contro la politica del Presidente statunitense Donald Trump: ecco di cosa di tratta.

F**ck Trump: il lipstick contro la politica di Donald

Si chiama F**ck Trump ed è un rossetto glamour e colorato che sostiene la politica anti-Trump prodotto da Lipslut, un brand nato nel 2016 subito dopo le elezioni presidenziali americane. Per la precisione si tratta di un lipstick liquido opaco color rosa acceso, vegan e cruelty-free, messo in vendita al prezzo di 19,95 dollari, ovvero circa 17 euro, il cui ricavato fino al 19 luglio verrà devoluto al 100% a favore di un'organizzazione per i diritti civili. Quest'ultima intende contrastare l'amministrazione Trump, così da riunire le famiglie di migranti al confine tra Messico e Usa. Dopo quella data, la quota scenderà al 50%. "Ogni rossetto acquistato offre l'opportunità di votare contro la tirannia, alzare il dito medio contro Trump e la sua politica nonché contro alcune pratiche del settore dei cosmetici", si legge sul sito di Lipslut. Non è la prima volta che il marchio produce un rossetto tanto controverso, già lo scorso anno aveva lanciato sul mercato un lipstick rosso chiamato F*ck Hollywood subito dopo lo scandalo Harvey Weinstein, così da sostenere economicamente il movimento Time's Up. Questa volta tra i destinatari dei fondi ci sono il "Refugee and Immigrant Center for Education and Legal Services", "Las Americas Immigrant Advocacy Center" e "Young Center for Immigrant Children's Rights". A questo punto non resta che chiedersi: dopo la giacca "Non mi importa niente" per ribellarsi al marito Donald, Melania Trump indosserà anche il lipstick F * ck Trump?