La Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è uno degli eventi più ambiti del mondo dello spettacolo e anche in questa 76esima edizione sta attirando l'attenzione di innumerevoli star, che colgono l'occasione per sfidarsi a colpi di stile sul red carpet. Ieri sera si è tenuta la prima di "Marriage Story" e tra gli ospiti speciali non potevano mancare una rappresentante della generazione dei Millenials dal cognome "famoso". A prendere parte all'anteprima c'era infatti Anaïs Gallagher, la figlia di Noel Gallagher degli Oasis, la 19enne che sta spopolando nel mondo della moda.

Festival di Venezia: Anaïs Gallagher con il tailleur a fiori 

Ieri sera al Festival del Cinema di Venezia si è tenuta la prima di "Marriage Story" e ad attirare le attenzioni del pubblico, oltre ad Alessandra Mastronardi con la cintura pipistrello ed Elodie con l'abito di cristalli, è stata Anaïs Gallagher, la figlia 19enne di Noel degli Oasis. Lavora come modella e non poteva perdersi un evento tanto glamour, dove ha sfilato come una vera e propria diva. Per l'occasione ha puntato tutto su un tailleur a fiori sulle tonalità del nero e arancio firmato da Salvatore Ferragamo, caratterizzato da degli ampi pantaloni palazzo e da una giacca oversize portata abbottonata e senza reggiseno. Per completare il tutto ha scelto dei sandali con il tacco alto color cuoio, dei lunghi orecchini pendenti e ha poi tenuto i capelli legati in una coda di cavallo bassa e spettinata. Il dettaglio che gli appassionati di musica hanno notato? La somiglianza con il padre è evidente, i due sono praticamente due gocce d'acqua, anche se Anaïs sembra non voler ripercorrere le orme di Noel.

Anaïs Gallagher, la carriera tra moda e giornalismo

Si chiama Anaïs Gallagher e, come suggerisce il cognome, è la figlia di una delle leggende della musica, Noel Gallagher, chitarrista e autore dei testi degli Oasis, la leggendaria rock band britannica passata alla storia negli anni '90. E' nata 19 anni fa dal primo matrimonio (finito nel 2001) della star con Meg Mathews e oggi lavora nel mondo della moda. Come molti "figli di", ha fatto il suo debutto nel fashion system da piccolissima, ha infatti firmato il primo contratto con un'agenzia di modelli quando aveva solo 11 anni, arrivando a sfilare per la prima volta durante la Milano Fashion Week dedicata alla stagione Primavera/Estate 2018, in occasione della quale ha calcato il catwalk di Dolce&Gabbana. Da quel momento in poi la sua carriera è stata in continua ascesa, è diventata testimonial per Reebok, è apparsa spesso tra le prime file del frontrow delle sfilate e di recente è diventata anche redattrice per il Tatler. Nonostante sia consapevole del fatto che il successo derivi principalmente dal suo cognome, Anaïs si sta impegnando per mettere in mostra il suo talento e la sua intelligenza. Quella al Festival di Venezia è solo l'ultima delle sue apparizioni a degli eventi glamour e anche in questa occasione è riuscita a distinguersi per originalità ed eleganza.