Amy Schumer è incinta, a 37 anni aspetta il primo figlio dal marito Chris Fischer e, dopo aver dato l'annuncio della gravidanza in stile Royal Family lo scorso mese, ha fatto preoccupare non poco i fan mostrandosi in un letto d'ospedale. L'attrice ha rivelato di soffrire di iperemesi gravidica, lo stesso disturbo che ha colpito Kate Middleton durante tutte le dolci attese, e viene colpita in continuazione da nausea e terribili attacchi di vomito che la lasciano completamente disidratata.

Amy Schumer è finita in ospedale a causa dell'iperemesi gravidica

E' passato un mese da quando Amy Schumer ha annunciato di aspettare il suo primo figlio dal marito Chris Fischer attraverso un meme di Meghan Markle e oggi si ritrova a essere associata ancora una volta alla Royal Family inglese. Il motivo? Anche lei soffre di iperemesi gravidica come Kate Middleton, che lo scorso anno in dolce attesa di Louis è stata costretta a ritirarsi dagli impegni lavorativi per qualche settimana, così da avere la possibilità di rimanere a letto a riposare. Dopo diversi terribili attacchi di vomito, l'attrice è dovuta correre in ospedale dove è rimasta ricoverata una notte e non ha potuto fare a meno di documentare tutto sui social. Ha infatti postato una foto in cui è a letto con la flebo e nella didascalia ha scritto:

Devo riprogrammare i miei spettacoli, sono in ospedale, sto bene e anche il bambino sta bene ma tutti quelli che dicono che il secondo trimestre è meglio non stanno raccontando la storia completa. Sono stato ancora peggio in questo trimestre, ho l'iperemesi gravidica. Sono molto fortunata a essere incita ma sto male.

Insomma, Amy sta passando dei momenti davvero duri e, anche se quello della dolce attesa dovrebbe essere il periodo più bello della sua vita, il disturbo lo sta rendendo non poco complicato.

Cos'è l'iperemesi gravidica?

Si tratta di un disturbo che colpisce una donna su 5, provoca forti nausee e continui attacchi di vomito che impediscono di svolgere le normali attività quotidiane e nei casi peggiori richiede un ricovero. E' proprio quanto capitato all'attrice americana, che sui social ha postato una foto in ospedale, rassicurando i fan e spiegando che sia lei che il bambino stanno bene. Causando la perdita di liquidi e nutrienti utili per la salute della mamma e del feto, l'iperemesi gravidica potrebbe mettere a rischio la corretta crescita del bambino ed è per questo che è consigliabile rimanere sotto controllo medico. Di solito persiste fino alla 12-14esima settimana di gravidanza ma in alcuni casi può durare anche per tutto il periodo della gestazione. Nelle ultime ore Amy ha però comunicato attraverso Instagram che si sente bene e che presto riprenderà il tour: per lei l'incubo dell'iperemesi sarà arrivato al termine?