L'allume di rocca, noto anche come allume di potassio o pietra di allume, è conosciuto come efficace deodorante naturale: aiuta quindi a combattere una problematica che affligge tante persone, soprattutto in estate: la sudorazione. Quanto volte abbiamo provato diversi deodoranti che non si sono rivelati efficaci o che sono risultati troppo aggressivi? Non dimentichiamo, poi, che le ascelle sono una zona del corpo molto delicata, soggetta al rischio irritazioni. Scopriamo allora cos'è l'allume di rocca, quali sono le sue proprietà, come utilizzarlo e se ci sono delle controindicazioni.

Allume di rocca: cos'è e quando viene usato

L'allume di rocca è un sale misto, composto da potassio dell'acido solforico e alluminio, che garantisce una buona funzione traspirante. Ha una consistenza solida ed è privo di colore e profumazione. Il suo utilizzo è molto diffuso grazie all'azione deodorante, astringente ed emostatica. Potete trovarlo in vendita sotto forma di pietra o stick in profumeria, erboristeria, supermercati e online, ad un costo davvero contenuto. È possibile trovarlo anche in polvere o come ingrediente di deodoranti in spray o in stick. Prima di acquistare la pietra di allume, però, controllate che sulla confezione sia riportata la formula "KAl(SO4)2 • 12H2O". Oltre che per la cura del corpo, l'allume di rocca viene utilizzato anche nel settore tessile come fissante naturale dei colori. Ma vediamo quali sono le sue proprietà e come utilizzarlo al meglio per usufruire dei suoi benefici.

Proprietà dell'allume di rocca

L'allume di rocca ha proprietà antibatteriche che lo rendono molto efficace come deodorante naturale: aiuta infatti a combattere la formazione dei batteri, così da rendere la zona trattata inadatta alla proliferazione dei germi. Gli agenti patogeni, infatti, tendono a insediarsi nella parti umide del nostro corpo. Inoltre, la pietra di allume, ha anche proprietà cicatrizzanti e disinfettanti, è inodore e non contiene profumi né alcol. Si tratta quindi di un prodotto adatto anche a chi è solitamente allergico alle profumazioni sintetiche.

Allume di rocca come deodorante: come agisce e utilizzo

Come può un sale svolgere un'azione deodorante? L'allume di rocca agisce in caso di sudorazione abbondante, riducendo anche il cattivo odore, grazie all'effetto antitraspirante. Questa pietra naturale svolge infatti un'azione astringente, determinando un temporaneo blocco delle ghiandole sudoripare ed eliminando le cellule batteriche. Agisce quindi sulla causa del cattivo odore: la fermentazione causata dai batteri. Ma come applicarlo? Come abbiamo visto, potete trovare in vendita l'allume di rocca sotto forma di stick o pietra: per utilizzarlo in modo corretto, vi basterà inumidire la pietra e passarla sotto le ascelle pulite o sotto la pianta dei piedi, zone in cui la sudorazione è più frequente. Dopo l'utilizzo basterà asciugare la pietra e sistemarla in un mobiletto del bagno: sistemate sempre sotto la pietra di allume una protezione in plastica o della carta spessa, altrimenti i sali potrebbero rovinare la superficie. Tra i vantaggi dell'allume di rocca come deodorante, c'è anche quello che non lascia aloni e tracce sui vestiti.

Altri utilizzi dell'allume di rocca

Oltre che come deodorante, l'allume di rocca può essere utilizzato anche come emostatico, sia dopo la rasatura maschile che dopo la rasatura di gambe o ascelle, in quanto svolge un'azione lenitiva e cicatrizzante. Inoltre è utile anche in caso di punture di zanzara, in quanto aiuta a ridurre prurito e gonfiore,e per cicatrizzare piccole ferite. In caso di sanguinamento gengivale, può essere tamponato sulla zona interessata. L'allume di rocca è anche un toccasana per la pelle: aiuta a contrastare l'herpes labiale e le piccole imperfezioni della cute, soprattutto foruncoli.

Controindicazioni

Sull'utilizzo dell'allume di rocca ci sono pareri discordanti: c'è chi lo ritiene una valida alternativa ai deodoranti tradizionali, e chi considera potenzialmente rischioso l'utilizzo continuativo del prodotto. I dubbi sono legati al contenuto di sali di alluminio. Soprattutto in caso di piccole lesioni della pelle, ad esempio dopo la depilazione, i sali potrebbero essere assorbiti e le conseguenze non sono ancora chiare. Non ci sono ancora certezze cliniche in merito alla sicurezza sulla salute, ma, secondo alcuni studi, queste sostanze potrebbero attaccare le ghiandole mammarie. Resta il fatto che l'allume di rocca è un antitraspirante, quindi sarebbe comunque consigliato utilizzarlo per brevi periodi di tempo e non tutti i giorni, così da lasciare la pelle libera di respirare. Inoltre è consigliabile consultare il medico se assumete farmaci o se soffrite di patologie importanti.