Allattare al seno è un gesto naturale che sancisce il legame indissolubile tra madre e figlio, ma continua a far nascere dibattiti. La questione principale su cui molti insistono riguarda l’allattamento in pubblico, tra chi è favorevole e ci si scaglia duramente contro. L’ultimo dibattito è nato sulla piattaforma inglese Mumsnet, dove una donna ha raccontato l'esperienza vissuta in un negozio di scarpe. Dopo aver effettuato un acquisto, la madre si sarebbe seduta nella zona di prova per allattare al seno il figlio di due anni, a quel punto un assistente le avrebbe chiesto di allontanarsi, sebbene non ci fossero clienti in attesa di provare le calzature. Il racconto della donna, rimasta anonima, ha scatenato numerosi commenti da parte di altri utenti.

Allattamento al seno in pubblico: chi è pro e chi è contro

C’è chi si è dichiarato assolutamente d’accordo con la donna: «Se più persone lo facessero, forse diventerebbe culturalmente normale e non avremmo tassi di allattamento al seno così bassi e un'età di svezzamento così prematura in questo paese». Chi ha condannato la scelta di allattare un bambino di due anni e chi, invece, si è opposto al luogo. Per molti, infatti, sarebbe stato preferibile allattare al tavolino di un bar o su una panchina al parco, piuttosto che optare per un negozio di scarpe. «È un posto un po' strano per allattare, in particolare un bambino  di quell’età che può attendere un momento più opportuno. Posso contemplare l’idea di dare da mangiare a un bambino piccolo in un negozio, se colto da un bisogno improvviso, ma non vedo davvero perché farlo se il bambino è più grande. Faresti sedere tuo figlio sulla sedia per fargli mangiare un panino o un cracker?», chiede ironicamente un utente.

I vip che allattano in pubblico

Che sia condivisibile o meno la scelta della donna, l’allattamento al seno in pubblico è sempre più diffuso e accettato, non solo tra le giovani mamme, ma anche tra chi si trova ad assistere, merito anche dei numerosi messaggi lanciati da star e volti noti, per sensibilizzare sul tema: dalla modella Candice Swanepoel, alla cantante Pink, passando per Bianca Balti, Eva Riccobono e Chrissy Teigen. Ultima tra tutte, è stata la neo mamma Ashley Graham: la modella curvy, diventata un simbolo per la sua battaglia nel mondo della moda che l’ha portata a sfilare e posare per i marchi più importanti, ha voluto lanciare un altro messaggio di body positivity, postando una sua foto mentre allatta il figlio Isaac al tavolo di un bar. Una forma di protesta semplice, come lo è del resto allattare in pubblico.