Avete mai sentito parlare di Alain e Gérard Wertheimer? Sono fratelli e sono i proprietari della casa di moda Chanel, che è stata fondata più di un secolo fa dal loro nonno Pierre insieme alla celebre Coco. Nonostante siano persone discrete che non amano le interviste o occupare i posti in prima fila durante le sfilate, hanno nelle loro mani un patrimonio incommensurabile. Basti pensare che la sola maison riesce a fatturare oltre 7 miliardi ogni anno.

I fratelli Wertheimer sono cresciuti in una famiglia ebrea ed hanno avuto la fortuna di ereditare un vero e proprio impero. Alain vive negli Stati Uniti ed è il presidente della società Chanel, mentre Gérard vive in Svizzera ed è il capo della divisione di orologi. Sono proprio loro che nel 1983 hanno scelto Karl Lagerfeld come volto della società e, considerando il successo, la scelta è stata decisamente giusta. I due facoltosi fratelli non amano parlare di numeri e di cifre ma è chiaro che non si ritroveranno mai in ristrettezze economiche. Non possiedono solo l’iconico marchio di lusso, sono anche proprietari dei vigneti francesi Rauzan-Segla a Margaux e Chateau Canon a Saint-Emilion e della scuderia di cavalli puro sangue chiamata La Presle Farm.

E’ però proprio il marchio Chanel ad averli resi tra gli uomini più ricchi al mondo, soprattutto a seguito dello straordinario successo che il brand ha avuto in Cina. Dal 2014, il patrimonio dei Wertheimer è cresciuto del 13%, tanto che la loro fortuna ammonterebbe a quasi 12 miliardi di dollari ciascuno. Insomma, per loro vivere nel lusso, passando per sfilate, location da sogno ed eventi mondani in compagnia delle star più famose del mondo, è praticamente la normalità e la cosa non può che provocare l'invidia di tutti gli altri "comuni mortali".