Riccardo Tisci ha detto addio a Givenchy. Dopo 12 anni, lo stilista italiano ha lasciato la celebre Maison. Ad annunciarlo, Bernard Arnault, presidente e direttore generale del gruppo LVMH di cui il brand Givenchy fa parte. Nel comunicato stampa, quest'ultimo ha scritto: "Il capitolo che Riccardo Tisci ha saputo scrivere con la Maison Givenchy nel corso di questi ultimi 12 anni incarna un'incredibile visione nel rendere perenne il suo successo e desidero ringraziarlo calorosamente per il suo contributo essenziale allo sviluppo della Maison".

Anche lo stesso Tisci ha voluto dare personalmente il suo addio alla casa di moda, condividendo due post toccanti su Instagram, nei quali ha spiegato che negli ultimi 12 anni i suoi sogni sono riusciti a diventare realtà. E' nato in una famiglia umile ma, dopo aver studiato a Londra, si è distinto per il suo talento, arrivando a ricevere una borsa di studio e a lavorare per i brand più famosi al mondo. L'ex direttore creativo di Givenchy è stato capace di trasformare il marchio francese in un successo commerciale trasversale, fondendo moda di strada e haute couture in uno stile inconfondibile.

Grazie ai suoi look lineari e puliti dall'animo gotico e dark, ha esalato la sensualità di ogni donna senza mai cadere nella banalità ed è proprio per questo che è diventato lo stilista più amato dalle star internazionali come Madonna, Nicki Minaj e Kim Kardashian. Non è un caso che sia stato scelto anche da Maria De Filippi per curare il suo guardaroba in occasione il prossimo Festival di Sanremo. Secondo le prime indiscrezioni, Riccardo Tisci non dirà addio alla moda, dovrebbe infatti passare alla direzione creativa di Versace ma, per il momento, si tratta solo di voci di corridoio.