Acqua, zenzero e limone è una bevanda benefica utile a disintossicare e depurare l'organismo e non solo. Le proprietà di zenzero e limone , insieme, aiuterebbero infatti a migliorare lo stato di salute generale, favorendo anche la perdita di peso: l'ideale quindi per chi segue una dieta ipocalorica, preparata da un nutrizionista o da un dietologo, e per chi vuole migliorare il metabolismo. Preparare questa benefica bevanda è davvero semplice: scopriamo quali sono le sue proprietà, come prepararla e se ci sono delle controindicazioni.

Perché bere acqua, zenzero e limone: proprietà e benefici per l'organismo

Tutti conoscono ormai i benefici di acqua e limone al mattino, ma in pochi hanno sperimentato i benefici di questa bevanda a base di acqua, zenzero e limone: bevuta calda, tiene sotto controllo il senso di fame e aiuta a dimagrire, soprattutto grazie allo zenzero e al suo effetto termogenico, attiva cioè il metabolismo, aiutando a bruciare i grassi. Zenzero e limone insieme favoriscono infatti l'eliminazione di grassi e tossine: sono quindi un ottimo rimedio per perdere peso, associati ad una dieta bilanciata e all'attività fisica regolare. Inoltre rafforzano le difese immunitarie e, grazie al contenuto di antiossidanti, mantengono la pelle giovane ed elastica più a lungo. Lo zenzero, in particolare, è utile anche per favorire la digestione, evitando la formazione di gas intestinali, inoltre viene utilizzato per alleviare i sintomi del raffeddore e dell'influenza, funziona come antidolorifico naturale e tiene sotto controllo glicemia e colesterolo cattivo (LDL). Ciò anche grazie alla sinergia con il limone, che favorisce la disintossicazione e la depurazione dell'organismo, purificando il sangue e stimolando la diuresi. Il limone, inoltre, è ricco di vitamina C, aiuta quindi a curare i malanni di stagione, svolgendo un'azione antibatterica contro le infezioni che colpiscono l'apparato respiratorio.

Come preparare acqua, zenzero e limone e quanto consumarne al giorno

Preparare acqua, zenzero e limone è molto semplice: fate bollire in un pentolino 1,5 litri di acqua, aggiungete 6 cm di radice di zenzero a pezzettini o grattugiata. Non appena comincerà a bollire, coprite con un coperchio e lasciate riposare per circa 10 minuti. Non appena il liquido si sarà raffreddato, unite il succo di 2 limoni, infine filtate e bevete. Evitate di aggiungere zucchero alla bevanda: in alternativa preferite la stevia, dolcificante naturale ipocalorico, che svolge anche un'azione antiossidante. È importante inoltre aggiungere il limone sempre come ultimo ingrediente, per evitare di farlo cuocere o surriscaldare: in questo caso, infatti, gran parte delle sue proprietà, e soprattutto di vitamina C, andrebbero perse.

Una volta realizzata la bevanda bevetene una tazza al giorno al mattino, appena svegli, oppure sorseggiatela lontano dai pasti, durante l'arco di tutta la giornata: potete consumarla sia calda che fredda. Inserite poi, sia il limone che lo zenzero, nella vostra alimentazione quotidiana: lo zenzero può essere utilizzato fresco o in polvere per insaporire carne, ma anche minestre e sughi, mentre il succo di limone, se consumato su legumi e verdure a foglia verde, aiuta l'organismo ad assimilare meglio il ferro vegetale.

Controindicazioni

La bevanda realizzata con acqua, zenzero e limone è sconsigliata a chi soffre di ulcera o gastrite, in quanto potrebbe peggiorarne i sintomi. Consumare una dose eccessiva di zenzero potrebbe invece causare problemi gastrointestinali, come difficoltà digestiva e bruciori di stomaco. Chi assume farmaci o soffre di qualche patologia, dovrebbe consulare il medico, prima di assumero lo zenzero quotidianamente.