L'acido ialuronico è una sostanza prodotta dal nostro organismo che svolge diverse funzioni, tra le quali la più conosciuta è quella di mantenere un corretto livello di idratazione della pelle: favorisce la produzione di collagene e allo stesso tempo previene la perdita di acqua, evitando così la disidratazione. La molecola dell'acido ialuronico è in grado di legare tra di loro diverse molecole d'acqua e forma all'interno del nostro derma dei reticoli molto fitti che garantiscono la tonicità del tessuto e allo stesso tempo creano una barriera per virus e batteri, per impedire loro di circolare liberamente nel nostro organismo. Essendo l'acido ialuronico uno degli  elementi più importanti del tessuto connettivo lo troviamo non solo all'interno della pelle, ma anche nell'occhio, nelle articolazioni, nelle cartilagini e nei tendini. L'acido ialuronico può essere distinto in base al suo peso molecolare, che può essere di tre tipologie differenti: alto, medio e basso. Il peso molecolare è tanto più alto quanto più sarà grande la molecola: ciò significa che un prodotto ad alto peso molecolare penetrerà meno all'interno del derma, lavorando solo sulla superficie della pelle.

Oggi è contenuto all'interno di tantissimi prodotti cosmetici, dalle creme alle maschere viso, dai detergenti ai fondotinta ed è uno dei principi attivi più idratanti utilizzati in campo cosmetico: nei prodotti di bellezza infatti è inserita una molecola sintetica che mima la struttura dell'acido ialuronico che abbiamo naturalmente all'interno del nostro organismo. L'acido ialuronico non è utilizzato solo in campo cosmetico, ma anche nella chirurgia estetica: è uno degli ingredienti principali per combattere rughe e segni del tempo con filler e punturine perché rende la pelle rimpolpata ed elastica. L'acido ialuronico non è solo un alleato di bellezza, ma anche un ottimo ingrediente per trattamenti medici che riguardano le articolazioni.

Proprietà dell'acido ialuronico

La principale funzione dell'acido ialuronico è quella idratante, in grado di garantire ai tessuti elasticità e morbidezza. Non tutti sanno però che l'acido ialuronico ha anche una funzione di protezione, in quanto tiene alla larga parassiti e batteri proteggendo l'organismo dagli agenti esterni. Viene inoltre spesso considerato una molecola "anti urto" dal momento che stimolando la produzione di collagene può essere utilizzato anche per la sua azione rigenerante delle membrane del nostro organismo per prevenire ad esempio l'artrosi e contrastare infiammazioni.

Acido ialuronico: i prodotti beauty

L'acido ialuronico è particolarmente utilizzato in campo cosmetico, dalle creme alle maschere viso contrastare rughe e segni del tempo. In commercio esistono una moltitudine di prodotti beauty che contengono al loro interno l'acido ialuronico, e sono particolarmente indicati per le pelli secche che hanno bisogno di idratazione, ma si può utilizzare questa sostanza anche in via preventiva per mantenere la pelle sempre perfettamente elastica e morbida. Non tutti lo sanno, ma l'acido ialuronico può essere contenuto anche in shampoo, maschere e balsamo per capelli e la sua funzione è quella di rendere la chioma più corposa e lucente.

Acido ialuronico nell'estetica: i filler per viso e labbra

Nel campo della medicina estetica l'acido ialuronico è uno degli ingredienti principali utilizzato nelle iniezioni anti age per ringiovanire l'aspetto di rughe, linee di espressione e segni del tempo. I filler hanno un azione riempitiva, rendendo la pelle più piena e rimpolpata, ma possono essere utilizzati anche per dare un aspetto più voluminoso alle labbra. La sua azione rimpolpante può essere utilizzata anche per rendere lo zigomo più pieno oppure per rimpolpare il solco della zona perioculare che causa un'occhiaia profonda. A differenza di altre sostanze utilizzate in medicina estetica, l'acido ialuronico non presenta controindicazioni perchè è un naturale costituente dei tessuti connettivi del nostro organismo e non una sostanza "sconosciuta" dal nostro corpo.

L'uso dell'acido ialuronico in campo medico

Un ingrediente benefico non sono per quanto riguarda la bellezza: l'acido ialuronico è infatti utilizzato anche in campo medico come lubrificante per articolazioni e strutture ossee oppure come "ammortizzatore". Questa sostanza viene infatti utilizzata per curare artriti e traumi delle articolazioni, soprattutto quelle che riguardano il ginocchio, oppure per stimolare il rinnovamento cellulare delle membrane degli occhi dopo interventi chirurgici. I metodi di somministrazione variano dagli integratori in capsula alle iniezioni, ma prima di assumerle è necessario parlare con uno specialista per capire il tipo di prodotto o trattamento più indicato ad ogni esigenza.