Abbronzatura, arriva la pillola al pomodoro che protegge anche la pelle

La primavera si avvicina e con lei anche le giornate calde in cui potersi crogiolare al sole. Per combattere le rughe, proteggere la pelle dai raggi UVA e mantenere l'abbronzatura arriva la pillola naturale a base di pomodoro. A produrla sarà l'azienda George and Partners che lancerà sul mercato l'ultima invenzione a partire dal mese prossimo. George Truscott, professore della Keele University, e Fritz Boehm, dermatologo della Humboldt University, sono gli inventori della nuova pillola, il cui ingrediente principale è il licopene, una sostanza antiossidante che possiede proprietà anticancerose e combatte le malattie cardiache.

Il pomodoro che protegge la pelle e mantiene l'abbronzatura – Il licopene, presente nei pomodori, è anche capace di contrastare gli effetti nocivi dei raggi ultravioletti; ingerire una pillola rossa è come assumere 6-8 pomodori cotti che fanno bene alla pelle e combattono il suo invecchiamento. Questo non vuol dire però che utilizzando tale pillola la pelle è completamente protetta dai raggi del sole, è comunque necessario prendere le dovute precauzioni prima di esporsi ai raggi UVA. A differenza delle classiche creme antirughe la pillola al pomodoro garantisce una protezione interna piuttosto che esterna, inoltre il licopene contenuto al suo interno si accumula nel grasso della pelle ed interagisce con la melanina, in questo modo l'abbronzatura sarà più lunga e duratura.