Quasi tre quarti delle donne afferma di fare la maggior parte delle ricerche quando si tratta di pianificare una vacanza e solo il 9% sostiene che a farlo è il proprio partner. Lo rivela un sondaggio di Skyscanner condotto tra 1000 viaggiatori internazionali. Tra gli uomini che hanno ammesso che è il loro partner a cercare la vacanza, un terzo ha sostenuto che di solito lei è più brava nelle ricerche e quindi può trovare offerte migliori, mentre 1 su 10 ha semplicemente ammesso di essere troppo pigro per farlo. Inoltre un quinto tra questi uomini ritiene che il proprio partner si diverta più di loro nel cercare le vacanze, mentre il 19% pensa che sia la donna a fare la ricerca perché più puntigliosa – una posizione che trova conferma, visto che solo il 24% delle donne ha dichiarato che sarebbe felice di lasciare al proprio partner tutte le decisioni della vacanza.

Tuttavia sembra che ci sia molta armonia sulla questione ferie con ben il 95% delle donne e il 97% degli uomini che affermano di essere contenti dell’attuale ripartizione di queste “competenze”. Condizione ulteriormente rafforzata dal fatto che soltanto il 5% ha affermato di essere spesso in disaccordo sulle decisioni che riguardano la vacanza. Considerando la sola scelta dei voli questa ha una probabilità molto bassa di generare disaccordo nella coppia con solo il 2% che ha dichiarato di essere "spesso in disaccordo", mentre la questione del budget è quella più controversa: circa 1 intervistato su 10 ha ammesso di discutere su questo punto.