Durante i mesi invernali la pelle subisce l'effetto di umidità, sbalzi di temperatura, vento e gelo, tutti fattori che ne compromettono l'idratazione e la luminosità: la pelle appare infatti grigia e particolarmente secca, soggetta ad arrossamenti e disidratazione e poco elastica. Oltre a curare la pelle dall'esterno con creme e sieri, è importante nutrire e proteggere la cute in profondità con gli alimenti giusti che ci aiuteranno a fare il pieno di vitamine, minerali, antiossidanti: zucca, cavolo nero, frutta secca, tè verde, arance, ecc… Scopriamo allora quali sono i cibi che fanno bene alla pelle in inverno per una cuta luminosa, compatta e ben nutrita, anche nei mesi freddi.

Gli alimenti da consumare in inverno per una pelle morbida e idratata

Durante l'inverno è importante fornire alla pelle, attraverso gli alimenti giusti, acidi grassi essenziali, come gli Omega 3, oltre ad antiossidanti, sali minerali come zinco e ferro, ma nche acqua e vitamine, soprattutto la vitamina A, che favorisce il rinnovamento della pelle, rendendola più compatte, e di cui sono ricchi i vegetali di colore arancione o giallo come la zucca e le carote, ma anche i semi oleosi come quelli di zucca, di girasole ecc…, le uova, il latte e i suoi derivati. Importante anche la vitamina C, presente in grandi quantità negli agrumi, nei kiwi e nelle verdure a foglia verde, che aiuta a proteggere la pelle dagli sbalzi di temperatura e dagli agenti esterni, che la rendono più secca e fragile. Anche la vitamina E è importante per la nostra pelle in inverno: la idrata e svolge un'azione antiossidante, contrastando l'azione dannosa dei radiali liberi, prevenendone l'invecchiamento: la troviamo nella frutta secca, nell'olio extravergine d'oliva e nelle verdure a foglia verde, soprattutto gli spinaci. Per il benessere della vostra pelle in inverno, evitate invece i cibi ricchi di grassi saturi come insaccati, fritture, oltre a cibi in scatola o confezionati, ricchi di conservanti. Vediamo ora 8 cibi da portare in tavola per una pelle bella e idratata anche in inverno.

1. Zucca per una pelle luminosa

La zucca è un ortaggio ottimo per la pelle: è ricca di acqua e vitamina A e C che la rendono più forte e idratata, inoltre contiene carotenoidi e flavonoidi che rendono la cute più luminosa, oltre a contrastare l'azione dannosa dei radicali liberi, proteggendo la pelle dai raggi ultravioletti, da cui bisogna difendersi anche in inverno, e rallendando l'invecchiamento. Inoltre, l'azione antiossidante della zucca, aiuta a favorire la produzione di collagene, per una pelle rimpolpata e soda.

2. Cavolo nero contro la pelle secca

Il cavolo nero è un ortaggio a foglie verdi ricco di antiossidanti, vitamina A, C e K, oltre a importanti sali minerali come magnesio, potassio e calcio, elementi essenziali per il benessere della pelle, ma anche dei capelli: aiuta infatti a manteneli sani e idratati. Questa tipologia di cavolo è anche ricca di zolfo: protegge quindi la pelle da rossori e desquamazioni, problematica che interessa le pelli fragili e sensibili, soprattutto durante la stagione fredda. Questo prezioso ortaggio si rivela quindi un toccasana contro la pelle secca, inoltre la vitamina C stimola la produzione di collagene, per una pelle più soda, mentre la vitamina A, favorisce il rinnovamento cellulare.

3. Pesce azzurro ricco di Omega 3 per una cute più idratata

Anche il pesce azzurro è un alleato della pelle in inverno: sardine, alici, sgombro, sono ricchi di Omega 3 e 6, acidi grassi polinsaturi che contribuiscono alla formazione di collagene e che danno vita al film idrolipidico che ricopre la cute, mantenendola costantemente elastica e idratata. In questo modo la pelle è protetta da secchezza e desquamazioni. In più, il pesce azzurro contiene proteine essenziali per la struttura della pelle, la rendono quindi più forte, aiutandola a resistere agli sbalzi di temperatura.

4. Frutta secca per rinforzare le difese della pelle

Anche la frutta secca garantisce alla pelle il giusto apporto di acidi grassi essenziali: noci, mandorle, nocciole, contengono infatti una buona percentuale di Omega 3 e Omega 6 donando alla pelle luminosità e compattezza: risulta quindi maggiormente rinforzata, pronta ad affrontare le basse temperature dei mesi freddi. Inoltre, la frutta secca, è ricca di vitamina E che svolge una potente azione antiossidante, contrastando l'invecchiamento cellulare e favorendo l'idratazione della cute, che risulta così più morbida ed elastica.

5. Castagne utili a rallentare l'invecchiamento cellulare

Le castagne aiutano a rallentare l'invecchiamento cellulare grazie all'alto contenuto di vitamine del gruppo B, acidi grassi essenziali e minerali, soprattutto il potassio, che regolarizza la produzione di sebo e agisce sulla muscolatura del viso, rilassandola e attenuando le rughe. Le castagne contrastano quindi l'azione dannosa dei radicali liberi sulle cellule e sul DNA. L'acido folico favorisce poi la circolazione sanguigna, assicurando il buon funzionamento del microcircolo: la pelle ha quindi un colorito più sano e luminoso.

6. Pera per una cute più elastica e tonica

Tra i frutti invernali troviamo la pera ricca di pectina, che aiuta a disintossicare il corpo, liberandolo dalle tossine e dalle impurità, favorendo una maggiore luminosità della pelle. Inoltre, questa sostanza, rallenta il rilascio di zucchero nel sangue che potrebbe danneggiare la produzione di collagene. Le sostanze contenute nella buccia della pera aumentano l'elasticità della pelle, rendendola più tonica, inoltre ne constrastano la secchezza e aiutano a prevenire possibili infiammazioni.

7. Agrumi per combattere lo stress ossidativo

Arance, mandarini, pompelmi e limoni, garantiscono alla pelle il giusto apporto di vitamina C svolgendo un'importante azione antiossidante: inoltre contribuisce alla formazione di collagene. Le vitamine del gruppo B, soprattutto B1,B2 e B3, contenute nel pompelmo, combattono lo stress ossidativo, rallentando l'invecchiamento cellulare. Gli agrumi sono anche ricchi di licopene e flavonoidi che proteggono la pelle dai danni dei radicali liberi e dei raggi ultravioletti, tra le principali cause dell'invecchiamento cellulare.

8. Tè verde o tè matcha per un carico di antiossidanti

Il tè verde deve diventare un alleato della nostra pelle, soprattutto in inverno: contiene infatti catechine e flavonoidi, potenti antiossidanti che aiutano anche a proteggere la cute dall'azione dannosa dei radicali liberi. Le vitamine B, C ed E svolgono un'azione antirughe, inoltre il tè verde ha proprietà diuretiche: eliminando l'acqua in eccesso la pelle risulta più tonica e compatta. Il matcha è un tè verde concentrato e contiene un numero elevato di antiossidanti e polifenoli, una quantità maggiore rispetto al normale tè verde. Inoltre protegge dai raggi ultravioletti e dall'inquinamento, aiutando a prevenire l'invecchiamento.