Prendersi cura della propria igiene orale è importantissimo per evitare dolori, carie e problemi di salute. Purtroppo, però, non basta lavare i denti regolarmente per evitare la proliferazione dei batteri. Ecco quali sono le cose che tutti i dentisti vorrebbero farci capire.

1. La placca è difficile da combattere – Anche quando sembra aver lavato adeguatamente ogni parte della propria bocca, probabilmente ci sarà sempre qualche residuo batterico che a lungo andare andrà a formare la placca. Il segreto per evitare il più possibile i danni è spazzolare i denti per almeno due minuti e passare sempre il filo interdentale.

2. Nella bocca asciutta i batteri crescono più velocemente – Molte persone sottovalutano l’importanza della saliva nella propria igiene orale. Questa elimina i residui di cibo, è antibatterica e neutralizza naturalmente gli acidi che corrodono lo smalto dei denti.

3. La placca cresce anche durante la notte – Lavarsi i denti prima di andare a dormire è fondamentale. Grazie a questa buona abitudine, si limitano i danni provocati dalla placca.

4. Usare il filo interdentale è fondamentale – Passare il filo interdentale almeno due volte al giorno permette di eliminare moltissimi batteri che si formano nella propria bocca. Lo spazzolino non riesce infatti a raggiungere ogni angolo e, per curare la propria igiene orale, c’è bisogno di qualche attenzione in più.

5. La placca si trasforma in tartaro – Con il passare del tempo, quando la placca non viene rimossa, si trasforma in tartaro. A quel punto l’unica soluzione per eliminarla è l’intervento del dentista.

6. Non bisogna usare uno spazzolino troppo duro – Usare uno spazzolino troppo duro fa male alla salute della bocca. Graffia ed irrita le gengive, provocando anche forti dolori.

7. Gli zuccheri corrodono lo smalto sui denti – Mangiare caramelle e alimenti troppo zuccherati non provoca dei danni solo alla linea ma anche alla salute della bocca. Gli acidi contenuti negli zuccheri attaccano i denti, provocando carie e malattie gengivali.