Victoria’s Secret è il marchio di lingerie più famoso al mondo. Sono in moltissime coloro che sarebbero disposte a fare delle file chilometriche pur di accaparrarsi uno slip firmato dal brand. Fino ad oggi però aveva prodotto solo biancheria intima “su misura” per le sue modelle, i meravigliosi angeli dal corpo perfetto e magrissimo.

I reggiseni proposti, ad esempio, erano prevalentemente dei push-up molto imbottiti, capaci di esaltare il seno sodo ma non troppo abbondante delle top model che sfilano per il brand. Di recente, però, sembra che l’azienda voglia rivoluzionare la varietà di prodotti offerti, così da migliorare anche i profitti. Dopo aver annunciato che non verranno più venduti i costumi da bagno, ha lanciato una nuova linea di reggiseni senza imbottitura e senza ferretto, così da permettere alle donne di sfoggiare un look più naturale.

Come se non bastasse, è stato comunicato ufficialmente che presto saranno aggiunte anche due taglie, che andranno incontro alle esigenze delle donne con un seno prosperoso. Se fino a poco tempo fa la biancheria intima Victoria’s Secret era riservata solo alle “magrissime”, da oggi finalmente si apre ad ogni tipo di fisicità e può essere indossata anche dalle curvy.

L’obiettivo dei fondatori dell’azienda è renderla più competitiva sul mercato, attirando un pubblico sempre maggiore. Chissà se presto arriveranno anche le curvy sulla passerella del tanto ambito Fashion Show, di certo, per loro sarebbe impensabile seguire per settimane il durissimo training di preparazione a cui vengono sottoposti gli angeli prima dello spettacolo. Per il momento, però, questo momento sembra essere ancora lontano. Nonostante la nuova collezione di reggiseni sia stata pensata per le donne formose, viene sponsorizzata ancora dalle solite modelle magrissime e delle curvy non c'è alcuna traccia nel servizio fotografico.