Il peperone è un ortaggio estivo originario dell'America del sud, appartiene alla famiglia delle Solonacee e la sua comparsa in Europa risale al XVI secolo, quando venne importato prima in Spagna e poi in Italia, dove fu ribattezzato Capsicum annum. I peperoni sono ricchi di proprietà benefiche: contengono poche calorie e molte fibre, ideali quindi nelle diete light, inoltre sono ottimi antiossidanti, aiutano a depurare l'organismo, donano luminosità ed elasticità alla pelle e favoriscono l'abbronzatura. Il peperone è un alleato della dieta che non può mancare sulle nostre tavole: è fresco, digeribile ed è l'ortaggio perfetto per chi vuole mangiare sano e perdere peso. Ma scopriamo di più!

Peperone e dieta: l'alimento ideale per perdere peso e restare in salute.

Il peperone è un alimento ideale per chi vuole mantenersi in forma, anche se c'è chi lo ama e chi invece lo trova poco digeribile, resta comunque un ortaggio ricco di virtù che vale la pena mettere in tavola. Ha pochissime calorie, solo 23 per 100 grammi di prodotto, in quanto è costituito principalmente di acqua, circa il 90%, inoltre è ricco di provitamina A (betacarotene), dall'azione rassodante, e la vitamina C potente antiossidante: ne contiene una quantità maggiore rispetto agli agrumi. La polpa, i semi e la placenta del peperone contengono invece capsaicina, che dona il sapore piccante all'ortaggio anche se, la presenza di questo alcaloide è più massiccia nel peperoncino piccante ,rispetto ai classici peperoni, che hanno un sapore più dolce.

Il peperone può essere giallo, verde o rosso ognuno con la sua particolarità ma che, indipendentemente dal colore, amano il sole e sono poco compatibili con il freddo, infatti li troviamo in commercio tra aprile e ottobre, sono quindi particolarmente presenti nei mesi più caldi dell'anno e sono perfetti per le diete ipocaloriche perché saziano ma senza appesantire.

Peperone giallo ottimo antiossidante.

Il peperone giallo è il più tenero e succoso ed è ottimo se mangiato sia crudo che cotto. È ricco di betacarotene, potente antiossidante che aiuta a mantenere la pelle più giovane e protegge dai tumori, in quanto agisce contro gli effetti dannosi dei radicali liberi. Questa sostanza viene poi convertita dall'organismo in vitamina A che mantiene in salute la vista, rende la pelle più tonica e luminosa e rinforza il sistema immunitario, oltre a favorire l'abbronzatura. Il suo colore giallo è dovuto alla presenza di flavonoidi, pigmenti vegetali che proteggono la microcircolazione, oltre a svolgere un'azione antiossidante.

Peperone verde per depurare l'organismo.

Il peperone verde deve il suo colore alla presenza di clorofilla, contengono molto magnesio, minerale che fornisce energia all'organismo. Non si tratta di una particolare varietà di peperone, semplicemente viene raccolto in anticipo, prima di diventare giallo o rosso. È ideale per insalate e peperonate e il suo sapore è un più pungente rispetto ai peperoni maturi. Contiene molta acqua e ha pochissime calorie, ideale per depurare l'organismo svolgendo anche un effetto diuretico, grazie al contenuto di potassio. Inoltre il peperone verde contiene pochissimi zuccheri, è quindi indicato a chi soffre di diabete.

Peperone rosso sazia ed è ricco di vitamine.

Il peperone rosso è più spesso e dolce e la sua polpa è molto croccante, è ricchissimo di vitamina C e di vitamina A, inoltre ha un alto potere saziante grazie all'associazione tra acido aspartico e fibra vegetale che lo rendono perfetto coma antipasto nelle diete dimagranti, ideale se cotto alla brace o per la preparazione di pinzimoni. Inoltre la presenza di antocianine e carotenoidi rendono il peperone rosso ideale per proteggere intestino, polmoni e cute.

Come inserire i peperoni nella dieta.

Inserire il peperone nella dieta è fondamentale per chi vuole perdere peso ma senza rinunciare al gusto, possiamo infatti mangiarlo crudo nelle insalate, aggiungendo del tonno e del mais così da preparare un piatto leggero, rinfrescante a dal potere saziante, il tutto con una fettina di pane e un frutto di stagione per apportare all'organismo la giusta quantità di vitamine. I peperoni sono ottimi anche se accompagnati a petto di pollo e patate, vi basterà saltarli in padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, terminando sempre il pasto con un frutto, così da avere in una sola pietanza fibre, vitamine e minerali di frutta e verdura, proteine della carne e carboidrati delle patate.

Consigli utili per consumare i peperoni al meglio.

Per consumare i peperoni al meglio ci sono dei semplici consigli da seguire. Ecco quali!

  • A rendere poco digeribili i peperoni è la capsaicina, sostanza contenuta principalmente nella buccia, nei semi e nella placenta: vi basterà quindi eliminarli per rendere questo ortaggio più digeribile.
  • Per rendere meno indigesto il peperone provate anche a tagliarlo a fette orizzontali e non verticali: in questo modo si rompono i legami presenti nella fibra, favorendo così il lavoro si stomaco e intestino.
  • Per mantenere intatto il contenuto di vitamine meglio consumare il peperone crudo, che sarà anche meno calorico senza l'aggiunta di condimenti e salse. L'ideale per chi non ha problemi a digerire questo prezioso ortaggio.