Si è tenuta ieri l'89esima edizione degli Oscar e, come succede ogni anno, le star hanno sfoggiato i loro look più eleganti e sofisticati, trasformando il red carpet in una vera e propria passerella. Certo, non sono mancati gli scandali, visto che Blanca Blanco è diventata protagonista di un incidente hot con il suo spacco inguinale che ha rivelato le parti intime, ma tutto sommato sul red carpet c'è stato un trionfo di raffinatezza e semplicità.

Una cosa che molti avranno notato è il fiocco blu indossato da moltissime celebrities sull'abito griffato, che ha reso i loro look ancora più ricercati. Si tratta di un accessorio fornito dall'ACLU, American Civil Liberties Union, usato come simbolo per esprimere il proprio sostegno all'Unione Americana per le Libertà Civili, l'organizzazione non governativa e senza scopo di lucro che punta a difendere i diritti civili e le libertà individuali. Ruth Negga ha appuntato la spilla blu sul petto, la modella Karlie Kloss l'ha invece messa all'altezza dei fianchi, mentre Lin Manuel Miranda e sua madre l'hanno sfoggiata sulla spalla.

Secondo l'ACLU, l'iniziativa è stata sostenuta da quasi tutti i volti noti che hanno partecipato alla cerimonia degli Oscar di ieri sera e, così facendo, hanno mostrato la loro solidarietà al progetto. L'organizzazione è diventata particolarmente attiva dopo l'elezione di Trump, l'obiettivo è tutelare i diritti degli immigrati e della comunità LGBT, difendere il primo emendamento, i diritti e la libertà dell'intero popolo americano.