Irina Shayk è una delle modelle più amate e seguite al mondo e lo scorso aprile è diventata mamma del suo primo figlio, concepito dall'attore Bradley Cooper. La russa ha vissuto la gravidanza lontano dai riflettori, tanto che è quasi impossibile trovare una sua foto con il pancione e, anche dopo aver partorito, è apparsa solo al Festival di Cannes, dove ha dato prova di essere tornata subito in perfetta forma. Solo qualche giorno fa è finalmente apparsa per la prima volta in passerella da mamma, lo ha fatto per Philipp Plein e ha incantato tutti con la sua bellezza.

 La prima volta in passerella dopo il parto.

Irina Shayk si era momentaneamente presa una pausa dalle passerelle, così da avere il tempo di prendersi cura del neonato nel modo migliore, ma lo scorso 9 settembre è tornata a sfilare. Ha calcato il catwalk per presentare la collezione Primavera/Estate 2018 di Philipp Plein, dando prova di non aver perso fascino e talento. La russa ha sfoggiato due look: il primo con maxi t-shirt decorata con le principesse Disney che lasciava le gambe in mostra, il secondo con un lungo abito nero in raso, accollato sul décolleté ma con uno spacco inguinale. La cosa incredibile è che nessuno direbbe mai che ha affrontato una gravidanza pochi mesi fa: quale neomamma non vorrebbe avere un corpo tanto perfetto da poter sfilare in passerella a soli 5 mesi dal parto?

La collezione Primavera/Estate 2018 di Philipp Plein.

Philipp Plein ha presentato la collezione Primavera/Estate 2018 durante la New York Fashion Week, mandando in scena uno show in cui ha fuso fiaba e feticismo. Le modelle hanno calcato la passerella allestita nell'iconico teatro di Midtown, l'Hammerstein Ballroom, nella quale è stata ricreata l'atmosfera del mondo proibito del distretto a luci rosse di Amsterdam. Non è un caso che lo stilista abbia vestito una donna che vuole essere una principessa in versione bondage con abiti in seta, dettagli in pizzo, balze e, allo stesso tempo, borchie, cinghie e accessori in pelle. L'obiettivo è dare libero sfogo ai propri desideri nascosti attraverso le scelte di stile, così da dimostrare che anche le dolci principesse hanno i loro feticci.