16:58

Ceretta, con piacere!

Da oggi la ceretta è (quasi) indolore grazie al metodo a caldo di Ipanema. Dolce come il miele di cui è composta ed efficace come la cera tradizionale, trae le sue origini dagli Egizi.

Ceretta, con piacere!

Quest’anno la stagione calda sembra tardare a farci visita, allora approfittiamone per una minuziosa remise en forme, partendo dalla poco amata ceretta, che ci prepari al meglio per le esposizioni ai primi raggi di sole.

Primo step? Liscio perfetto.  Temerarie della ceretta, è arrivato anche per voi il momento di “convertirvi”. Il rasoio, si sa, è il peggiore metodo di epilazione che si possa scegliere, ma se siete proprio intolleranti al dolore una novità assoluta da provare è la ceretta di Ipanema. Meno aggressiva di quella tradizionale, ma pur sempre duratura ed efficace. Questo metodo arriva dal caldo Brasile ma trae le sue origini da popoli e tempi lontani. A riportarlo in auge molti film o serie tv come “Sex & The City” in cui Carrie, la protagonista, non può fare a meno di questa tecnica, o il film “Ti odio, ti lascio, ti…” dove Jennifer Aniston tenta, così, di riconquistare il partner. Insomma, una vera e propria moda.

Cosa cambia rispetto alla ceretta che tutti conosciamo? La preparazione avviene totalmente a mano: i panetti vengono messi in un caneco, un contenitore simile al bollitore, e sciolti su fornelli o piastre elettriche e infine raffreddati, all’aria o con un ventilatore, così da raggiungere una temperatura superiore solo di un grado rispetto a quella corporea, ecco perché non scotta! In secondo luogo, è perfetta per le pelli più sensibili o soggette ad allergie, infatti gli ingredienti sono tutti naturali. Inoltre, lo strappo è “soft”, meno doloroso rispetto alla cera tradizionale e, soprattutto, più veloce: viene stesa un’ampia quantità di prodotto, poi rimossa in un unico “colpo”.

Se non vedete l’ora di provare la ceretta di Ipanema e sfoggiare il vostro liscio perfetto, potete anche prenotare in totale privacy accedendo al sito internet del centro.

Marina Zacco Pancari

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE