A chi non è mai capitato di essere colpito da un terribile mal di testa e di non riuscire a far nulla per combatterlo? Finalmente pare che sia stata trovata la soluzione ideale per far andar via l'emicrania ed è molto più naturale di quanto si possa credere. Dimenticate antidolorifici e farmaci, tutto quello che occorre è dello zucchero. A rivelarlo è stato Roberto De Simone dell'Università Federico II di Napoli alla recente edizione del congresso internazionale sul mal di testa svoltosi a Stresa. Secondo lui, il motivo per cui i violenti attacchi di mal di testa durano fino a 72 ore e non riescono a essere placati neppure con analgesici e ansiolitici è molto semplice: nel 90% dei casi nascondono ipertensione endocranica.

Un trattamento comunemente usato per ridurre l’edema intracranico generato da tumori cerebrali espansivi è l’infusione dello zucchero manipolo. Questo prodotto è caratterizzato da immense proprietà osmotiche che agiscono sullo scambio dei liquidi, consentendo di riassorbirli riducendo la pressione intracranica, proprio come avviene quando una goccia d'acqua cade in una zolletta di zucchero e scompare subito perché viene riassorbita all'istante.

Il mal di testa persiste perché il liquido in eccesso esercita troppa pressione sul cranio e qualsiasi terapia non riesce a fare nulla sui meccanismi fisico-dinamici del fenomeno. Solo il mannitolo presente nello zucchero può combattere il disturbo. I prossimi studi si propongono di capire se questa tecnica può essere utilizzata davvero contro le cefalee e quali sono i possibili effetti collaterali.